Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: Notizie, LifestyleIl Tour di "Autoctono si nasce..."arriva a Firenze

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Notizie, Lifestyle

Per la prima volta a Firenze l’evento Go Wine a favore dei vini autoctoni italiani

Il Tour di "Autoctono si nasce..."arriva a Firenze

Un percorso in sei grandi città italiane. Al centro degli eventi la ricchezza e la diversità del vigneto italiano In ogni città oltre 70 vitigni rappresentati

Inserito da (Admin), lunedì 6 novembre 2023 19:11:59

Arriva a Firenze mercoledì 15 novembre nelle sale dello Starhotels Michelangelo, Autoctono si nasce...: l'evento che Go Wine promuove da alcuni anni a favore dei vitigni autoctoni italiani.

L'evento fa parte di un Tour nazionale che l'Associazione - nata ad Alba per promuovere cultura del vino ed enoturismo - propone in un percorso in sei grandi città italiane, quest'anno per la prima volta nella città di Firenze.

L'iniziativa si propone di dare voce al grande patrimonio ampelografico del Paese, valorizzando e presentando insieme tante cantine di territorio, che raccontano storie e angoli d'Italia.

Complessivamente in ogni evento sono oltre 70 i vitigni rappresentati: a fianco di varietà più note e diffuse, si uniscono varietà spesso rare, prodotte anche da una sola cantina.

Spesso si tratta di vitigni che rischiavano l'abbandono o l'estinzione e che, grazie alla lungimiranza di alcuni viticoltori ed al ruolo importante della ricerca, oggi si presentano con bottiglie in grado di essere degustate e apprezzate.

"E' un tema per noi caro che sviluppa obiettivi importanti della nostra associazione - dicono da Go Wine. Promuovere i vitigni autoctoni significa svolgere un'operazione a favore della cultura del vino in generale e dare voce alla grande ricchezza di cui l'Italia dispone in campo vitivinicolo.

Una ricchezza che si è esaltata negli ultimi anni grazie allo sviluppo che il settore ha registrato e che si manifesta anche nel complessivo numero dei vitigni che in ogni Regione caratterizzano storie di viticultura e di persone."

All'appuntamento di Firenze partecipano complessivamente 45 cantine; le regioni rappresentate sono ben 19.

L'evento si svolge dalle ore 16:30 alle ore 22; dopo una prima parte dedicata agli operatori del settore, la degustazione si aprirà al grande pubblico degli enoappassionati.

Go Wine è presente in Toscana con alcuni Club di soci al Mugello, a Prato ed a Livorno e svolge attività nella regione da oltre 15 anni.

 

Ecco l'elenco dei vitigni rappresentati in sala.

Aglianico (Basilicata, Campania, Molise), Albarola (Liguria), Ansonica (Toscana), Arneis (Piemonte), Barbera (Emilia Romagna, Piemonte), Bianchetta Genovese (Liguria), Biancolella (Campania), Bovale (Sardegna), Canaiolo (Toscana), Canaiolo Nero (Toscana), Cannonau (Sardegna), Catarratto (Sicilia), Cesenese Nero (Lazio), Chatus o Nebbiolo di Dronero (Piemonte), Cianoros (Friuli Venezia Giulia), Cividin (Friuli Venezia Giulia), Coda di Volpe (Campania), Colorino (Toscana), Cornalin (Valle d'Aosta), Corvina (Veneto), Corvinone (Veneto), Croatina (Emilia Romagna), Dolcetto (Piemonte), Erbaluce (Piemonte), Falanghina (Campania, Molise), Fiano (Puglia), Forgiarin (Friuli Venezia Giulia), Freisa (Piemonte), Friulano (Friuli Venezia Giulia), Fumat (Friuli Venezia Giulia), Gaglioppo (Calabria), Garganega (Veneto), Grechetto (Toscana), Grignolino (Piemonte), Grillo (Sicilia), Lacrima (Marche), Lambrusco Grasparossa (Emilia Romagna), Lambrusco Ruberti (Lombardia), Malvasia (Lazio), Malvasia del Chianti (Toscana), Mammolo (Toscana), Massaretta (Toscana), Monica (Sardegna), Montanera (Piemonte), Montepulciano (Abruzzo, Lazio), Nebbiolo (Piemonte), Negroamaro (Puglia), Nero d'Avola (Sicilia), Nero di Troia (Puglia), Ortrugo (Emilia Romagna), Oseleta (Veneto), Pecorello (Calabria), Pecorino (Abruzzo), Petit Rouge (Valle d'Aosta), Petite Arvine (Valle d'Aosta), Piculit Neri (Friuli Venezia Giulia), Piedirosso (Campania), Primitivo (Puglia), Prugnolo Gentile (Toscana), Refosco dal Peduncolo Rosso (Friuli Venezia Giulia), Ribolla Gialla (Friuli Venezia Giulia), Rondinella (Veneto), Sagrantino (Umbria), Sangiovese (Lazio, Toscana), Schioppettino (Friuli Venezia Giulia), Sciaglin (Friuli Venezia Giulia), Susumaniello (Puglia), Tintilia (Molise), Trebbiano Toscano (Toscana), Turbiana (Lombardia), Ucelùt (Friuli Venezia Giulia), Uvalino (Piemonte), Verdicchio (Marche), Vermentino (Liguria, Toscana), Vermentino Nero (Toscana), Vernaccia di San Gimignano (Toscana).

 

Le cantine protagoniste della degustazione:

Alessandro di Camporeale - Camporeale (Pa); Antonelli San Marco - Montefalco (Pg); Cantina del Mandrolisai - Sorgono (Nu); Cantina di Quistello - Quistello (Mn); Cantina Le Macchie - Rieti; Cascina Castlèt - Costigliole d'Asti (At); Castello di Spessa - Capriva del Friuli (Go); Castello di Gabiano - Gabiano (Al); Castello Vicchiomaggio - Greve in Chianti (Fi); Cieck - San Giorgio Canavese (To); Conti Zecca - Leverano (Le); Contucci - Montepulciano (Si); Marisa Cuomo - Furore (Sa); D'Angelo - Rionero in Vulture (Pz); Di Majo Norante - Campomarino (Cb); Fattoria di Magliano - Magliano in Toscana (Gr); Fattoria di Poggiopiano - Fiesole (Fi); Felline - Manduria (Ta); Filippo Gallino - Canale (Cn); Il Feuduccio di Santa Maria d'Orni - Orsogna (Ch); I Vini di Emilio Bulfon - Pinzano al Tagliamento (Pn); La Source - Saint Pierre (Ao); Lunae Bosoni - Castelnuovo Magra (Sp); Marengoni - Ponte dell'Olio (Pc); Massucco F.lli - Castagnito (Cn); Mauro Vini - Dronero (Cn); Montecappone - Jesi (An); Monviert - Cividale del Friuli (Ud); Moris Farms - Massa Marittima (Gr); Opera 02 - Castelvetro di Modena (Mo); Pasetti Vini - Francavilla al Mare (Ch); Panizzi - San Gimignano (Si); Podere Scurtarola - Massa; Ricchi F.lli Stefanoni - Monzambano (Lago di Garda); Roggero - Albugnano (At); Santa Lucia - Corato (Ba); Savigliano F.lli - Diano d'Alba (Cn); Stanig - Prepotto (Ud); Tenuta Bossi Marchesi Gondi - Pontassieve (Fi); Tenuta Cavalier Pepe - Sant'Angelo all'Esca (Av); Tenuta di Artimino - Carmignano (Po); Tenuta Iuzzolini - Cirò Marina (Kr); Tenuta Sant'Antonio - Mezzane di Sotto (Vr); Torchio 1953 - Isola d'Asti (At); Villa Cambiaso - Serra Riccò (Ge); Zymé - San Pietro in Cariano (Vr).

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10255105

Notizie, Lifestyle

Al giovane enologo Ovidio Mugnaini il riconoscimento dedicato al Maestro toscano del vino

È il giovane toscano Ovidio Mugnaini l'enologo under 40 ad aggiudicarsi la XII edizione del Premio dedicato a Giulio Gambelli, il Maestro del Sangiovese scomparso nel 2012. Il riconoscimento, promosso da Aset Toscana (Associazione Stampa Enogastroagroalimentare Toscana) e dal network di giornalisti "IGP...

A Pietrelcina torna "Una Luce per la Vita", la fiaccolata per i malati oncologici organizzata da "The Power of Pink"

Torna a Pietrelcina "Una Luce per la Vita", la fiaccolata per i malati oncologici organizzata da ‘The Power of Pink' con il patrocinio del Comune di Pietrelcina e Futuridea. E la giornata scelta per l'edizione 2024 è domenica 26 maggio, a ridosso proprio del giorno della nascita di Padre Pio che ricade...

Fruit & Salad School Games 2024: la frutta e la verdura conquistano la Campania

Le organizzazioni di produttori ortofrutticoli Agriverde, AOA, Arcadia, Assodaunia, La Deliziosa e Terra Orti portano nelle scuole campane il progetto "Fruit & Salad School Games", un'iniziativa dedicata alla promozione di un'alimentazione sana e gustosa tra i più giovani. Numerosi gli istituti che aderiranno...

A Napoli una Pasqua di gusto al museo della tradizione enogastronomica campana

Una Pasqua al museo, con i piatti tipici della cucina partenopea, accompagnata da un'esperienza immersiva per chi ama l'arte e riscoprire le origini di ciò che gusta. Dall'antipasto al dolce, al Museo Mute in via Bracco 51 a Napoli, gli ospiti saranno accompagnati in un percorso culturale e culinario....

Amalfi, Rocco Hunt si gode gli ultimi scampoli d'inverno in Costiera Amalfitana

E' apparso in grande forma, il giovane rapper campano Rocco Hunt, che nei giorni scorsi è stato in visita ad Amalfi (leggi qui l'articolo de Il Vescovado). Ospite del centralissimo e storico Hotel Fontana, il quasi trentenne cantante salernitano si è concesso in una foto ricordo con il gestore della...