Ultimo aggiornamento 5 giorni fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: AttualitàEx-Ilva, si va verso l'amministrazione straordinaria

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Attualità

ex-ilva, sindacati, acciaieria, mittal, consiglio dei ministri, amministrazione straordinaria

Ex-Ilva, si va verso l'amministrazione straordinaria

È quanto emerge dall'ultimo Consiglio dei Ministri dove si è consumato lo strappo con il colosso franco-indiano ArcelorMittal.

Inserito da (Redazione Nazionale), martedì 16 gennaio 2024 21:55:52

di Norman di Lieto

Giornate frenetiche per l'ex-Ilva e scenari futuri che sono cambiati repentinamente nell'arco della stessa giornata.

Questo il quadro che si è delineato nelle ultime 72 ore per l'acciaieria che sarebbe dovuta rinascere con Mittal, il colosso indiano (che ha chiuso un accordo di elettrificazione impianto Dunkerque in Francia con Macron: "Accordo storico concluso oggi con ArcelorMittal per elettrificare gli altoforni di Dunkerque.
In prospettiva, verranno tagliate oltre 1% delle nostre emissioni di Co2. L'ecologia alla francese è buona per l'economia e per l'occupazione". Investimenti da 1,8 miliardi di euro annunciati dallo Stato e da Arcelor Mittal negli altoforni Dunkerque) ma che uscirà dal sodalizio.

Come ne uscirà?

La trattativa è tra governo e la stessa ArcelorMittal anche se quello che preoccupano maggiormente sono l'occupazione e l'indotto.

A muoversi oggi anche Confindustria Taranto a difesa delle imprese dell'indotto e di quelle degli appalti: aziende che vivono una crisi gravissima per l'esposizione per circa 120 mln di euro complessivi.

Gli imprenditori tarantini hanno proposto, un tavolo di coordinamento in Confindustria nazionale, all'interno del quale vagliare e trovare soluzioni sui più urgenti: ristoro dei crediti dell'indotto, eventuale utilizzo di strumenti finanziari ad hoc, nuovo sistema di relazioni industriali che tuteli il ruolo delle aziende fornitrici, garanzie precise per la continuità produttiva dello stabilimento.

Quello in cui il governo è sempre stato fermo è fare uscire ArcelorMittal dall'ex sodalizio.

Ma la stessa alleanza franco-indiana ha fatto prima sapere come fosse disponibile a vendere la propria quota ad Invitalia, evidenziando al tempo stesso, come la stessa Invitalia non fosse interessata.

Poi sempre da fonti vicine al colosso franco - indiano hanno fatto sapere come andare in amministrazione straordinaria possa rappresentare una scelta dannosa sia per Acciaierie d'Italia sia per i suoi stakeholder.

Ma, ormai, il commissariamento dell'Ilva è ormai ad un passo: nel Consiglio dei Ministri viene approvato un decreto legge che rafforza, in caso di ricorso all'amministrazione straordinaria, le misure già presenti per tutelare la continuità produttiva e occupazionale delle aziende in crisi.

Le nuove norme, che prevedono garanzie di cassa integrazione straordinaria durante l'eventuale commissariamento, preparano chiaramente la strada alla prova di forza con Mittal.

Saltato dunque il divorzio consensuale tra Governo e ArcelorMittal: si va verso all'amministrazione straordinaria.

Ormai i margini per una ricomposizione della rottura del confronto sembrano quasi inesistenti.

Il governo dunque si prepara all'amministrazione straordinaria e all'arrivo dei commissari: rafforza gli strumenti a disposizione in vista della dead line prevista per domani con A.Mittal, a tutela della produzione e dei lavoratori.

Giovedì 18 gennaio, sarà la volta dell'incontro con i sindacati con i quali, proseguire il confronto avviato da tempo sul futuro dell'acciaio in Italia.

 

Fonte foto: Foto di 652234 da Pixabay e pagina FB Adolfo Urso

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Acciaieria<br />&copy; Foto di 652234 da Pixabay Acciaieria © Foto di 652234 da Pixabay
Adolfo Urso, ministro delle Imprese<br />&copy; pagina FB Adolfo Urso Adolfo Urso, ministro delle Imprese © pagina FB Adolfo Urso

rank: 10385100

Attualità

Da Mario Bros ai Nirvana, la storia degli anni '90 al Whitemoon

Il prossimo venerdì 8 giugno la Discoteca WhiteMoon di Tornino si trasformerà in un tempio degli anni '90. La storica discoteca di Riccione infatti ospiterà il format "90 Wonderland" che sta facendo ballare (e rivivere con nostalgia quei momenti) centinaia di migliaia di persone in un evento itinerante...

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggio

È tutto pronto a Gragnano l'inaugurazione del primo micronido comunale "Infanzia Serena", un punto di riferimento fondamentale per le famiglie e la crescita dei nostri piccoli. L'inaugurazione ufficiale si terrà il 14 maggio alle ore 11 presso la sede del micronido in via San Giovanni, 28. Un momento...

"Vigna Resilience": a Napoli la prima vigna didattica gestita da studenti

Una nuova iniziativa educativa e culturale prende vita a Napoli con l'apertura della "Vigna Resilience", la prima vigna didattica completamente gestita da studenti provenienti dalle scuole delle periferie cittadine. Il progetto, sviluppato dalla cantina RadiciVive in collaborazione con il Comune di Napoli,...

Pisa, cariche polizia sugli studenti: 7 agenti si sono auto identificati

7 agenti si sono auto - identificati come personale in servizio durante gli scontri avvenuti a Pisa lo scorso 23 febbraio durante il corteo pro Palestina organizzato dagli studenti toscani. Ora la procura che sta indagando sulle cariche è in possesso di alcuni nomi degli agenti che, appunto, si sono...

Multe, gli italiani nel 2023 hanno pagato 1,535 miliardi

Si discute spesso su una delle modalità di incasso dei Comuni che arrivano a 'rimpinguare' casse - soventi - esangui, grazie anche (o soprattutto) ai rilevatori di velocità. Ora emergono dati e numeri incredibili e che arrivano dal sistema telematico del ministero dell'Economia che censisce tutti i movimenti...