Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Francesco Solano

Date rapide

Oggi: 14 luglio

Ieri: 13 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: PoliticaScuola, Valditara: "Aumentare stipendi docenti"

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Politica

scuola, valditara, ministro istruzione, cgil, gianna fracassi

Scuola, Valditara: "Aumentare stipendi docenti"

Il ministro dell'Istruzione intervenuto alla scuola di formazione politica della Lega a Milano propone uno stipendio più alto per i professori ed un piano casa per pubblici dipendenti e insegnanti in particolare

Inserito da (Redazione Nazionale), domenica 28 maggio 2023 18:52:35

Il ministro dell'Istruzione prende spunto dalla notizia dei giorni scorsi secondo cui molti docenti che hanno vinto il concorso in Lombardia starebbero pensando di rientrare al Sud perché 1500 Euro di stipendio in una città come Milano non sarebbe sufficiente per vivere.ssi del suo dicastero.

"Quando leggo che ci sono 17mila insegnanti in fuga dalla Lombardia, sono dati che emergono con evidenza - ha aggiunto - ma i nostri del ministero sono ancora più drammatici. In alcune zone c'è una scopertura del 32% di docenti". E poi "mi arrivano dati di aggressioni a insegnanti a scuola, è impensabile che un docente venga preso a schiaffi e pugni". Anche sull'assicurazione "come è possibile che nessuno ci abbia pensato prima? - ha spiegato Valditara -. Tutta la pubblica amministrazione è assicurata, solo il personale della scuola no".

Più in generale "io credo sia fondamentale la cultura del lavoro - ha commentato -. Noi amiamo la nostra Costituzione e la rispettiamo. E l'articolo 4 dice che il diritto e il dovere di lavorare è da mettere al centro sin dalle elementari". La scuola "deve dare anche un'opportunità di affermazione professionale", perché sennò "non realizza a pieno i suoi obiettivi - ha concluso - per buona pace di chi ritiene, a sinistra, che non sia importante introdurre la cultura del lavoro a scuola. L'alternanza scuola-lavoro è fondamentale".

All'inizio dell'anno scolastico 2022-2023 le cattedre scoperte erano circa 170.000 a fronte degli 850.000 posti di insegnamento che ci sono in Italia, dunque quasi il 20%. Un numero altissimo che il ministero cercherà di arginare nominando da settembre 40-50mila docenti e indicendo a giugno un concorso per altri 33mila.

Critica Gianna Fracassi, segretaria della Flc Cgil:

"Il ministro giustamente pone il tema della valorizzazione degli stipendi dei docenti, ma nel documento di economia e finanza per il rinnovo dei contratti la cifra stanziata è zero. Valditara ha un'occasione per cambiare questo dato: se vuole farlo ci dica quante risorse metterà in bilancio per il rinnovo dei contratti visto che il triennio 2022-2024 scade a breve. Tra due giorni inoltre ci sarà un incontro tra i segretari di Cgil, Cisl e Uil con la premier e quella potrebbe essere un'occasione per capire cosa faranno per la scuola".

La sindacalista prosegue in merito alle politiche abitative caldeggiate dal ministro Valditara:

"In merito alle politiche abitative, siamo a favore di un piano ma ricordo che il governo ha tagliato i fondi l'affitto e la morosità incolpevole, quello cioè che sostiene le famiglie destinatarie di sfratto per morosità quando siano impossibilitate a provvedere al pagamento del canone di locazione s causa della perdita o di una consistente riduzione della capacità reddituale". La segretaria ricorda che 100mila delle 170mila cattedre scoperte sono quelle dei docenti di sostegno per alunni disabili: "il numero è alto perché non potranno mai essere coperte da persone di ruolo perché sono coperte da personale in deroga e non possono essere oggetto di immissione in ruolo".

 

Fonte foto: Foto disteveriot1daPixabay e pagina Facebook Giuseppe Valditara

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10127103

Politica

Regionali Sardegna, rischio riconteggio dei voti

di Norman di Lieto Lo scarto era stato molto ridotto, ma Todde aveva vinto, la candidata 5Stelle e Pd, dopo un lungo testa a testa contro il suo avversario sostenuto dalla coalizione di centro destra Truzzu, fermo al 45%; si era presa la guida della Sardegna subentrando a Solinas che la Lega di Salvini...

Cariche sugli studenti, ministro Piantedosi: "Polizia ha agito per proteggersi"

L'informativa alla Camera e al Senato di oggi ha visto il ministro dell'Interno, Piantedosi, difendere le forze dell'ordine dopo i fatti di Pisa e Firenze, con gli studenti caricati a colpi di manganello dagli agenti in servizio durante le manifestazioni pro Palestina. Su quegli episodi era intervenuto...

Forza Italia, Antonio Tajani primo segretario nell'era post Berlusconi

di Norman di Lieto Sin dalla sua fondazione, Forza Italia è stata Silvio Berlusconi: eppure, con il Cavaliere ancora in vita, i tentativi di trovare una figura che prendesse le redini del partito ci sono stati. I nomi più importanti che ci hanno provato sono quelli di Angelino Alfano e di Giovanni Toti...

Kiev, arriva il G7 a guida italiana. Meloni: "Sostegno all'Ucraina fino a quando sarà necessario"

La premier Giorgia Meloni porta il G7 a Kiev ribadendo - ancora una volta - il sostegno dell'Occidente all'Ucraina a due anni dall'inizio del conflitto tra Kiev e Mosca. La presidente del Consiglio italiano - che è pronta a guidare la prima riunione dei 7 grandi a guida italiana - ribadisce il sostegno...

Cariche polizia su studenti, Mattarella: "Autorevolezza Forze dell'Ordine non si misura sui manganelli"

di Norman di Lieto Non si placano le schermaglie politiche dopo le 'manganellate' della polizia agli studenti durante le manifestazioni pro Palestina a Pisa e Firenze. È intervenuto su questi avvenimenti anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che in una nota diffusa dal Quirinale ha...