Ultimo aggiornamento 5 giorni fa B. Vergine del Carmelo

Date rapide

Oggi: 16 luglio

Ieri: 15 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: PoliticaCina, Xi Jinping ammette: "Nostra economia rallenta"

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Politica

cina, pechino, europa, commissione, bruxelles, moody's

Cina, Xi Jinping ammette: "Nostra economia rallenta"

Moody's ha tagliato l'outlook del Dragone da stabile a negativo mentre in settimana c'è stato l'incontro con Bruxelles relativo al commercio internazionale

Inserito da (Redazione Nazionale), domenica 10 dicembre 2023 16:56:19

di Norman di Lieto

Il Dragone arranca, e lo fa con lo stesso presidente cinese, Xi Jinping che è il primo ad ammettere il sostanziale rallentamento della propria economia dopo che in settimana Moody's aveva tagliato l'outlook del Dragone da stabile a negativo mentre Pechino aveva accolto anche le istituzioni europee per il 24mo summit Ue e Cina.

Ursula von der Leyen e Charles Michel, accompagnati anche dall'alto rappresentante Ue, per la Politica estera, Josep Borrell, erano volati a Pechino per tastare la disponibilità al compromesso soprattutto sul tema spinoso delle relazioni commerciali: l'Europa è stanca di quello che considera un rapporto iniquo, Pechino ha già fatto sapere che un cambio di rotta sull'export da parte dell'Ue sarebbe "privo di senso".

Senza contare un punto che l'Ue aveva sollevato come preannunciato alla vigilia dell'incontro la stessa presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen:

"L'aggiramento delle sanzioni è una cosa che ci preoccupa.

Chiederemo che la Cina agisca, vedremo quale sarà la loro risposta".

Dopo l'incontro il presidente cinese ha dichiarato:

"Sottolineo l'importanza della relazione Cina-UE per la pace e la prosperità globali durante il 24° Vertice Cina-UE: che sia una cooperazione reciprocamente vantaggiosa, rafforzando la fiducia politica e consolidando legami di interesse comune esortando a evitare interferenze, promuovere il dialogo e affrontare congiuntamente le sfide globali per favorire stabilità e prosperità".

L'incontro è andato in maniera positiva rispetto al passato con Pechino che ha rilasciato una dichiarazione ufficiale, seppur stringata sull'esito del 24mo summit:

"La Cina e l'Unione europea (UE) hanno concordato di fornire un ambiente commerciale equo e non discriminatorio alle reciproche imprese".

Gli angoli sono stati smussati, o quantomeno, si è cominciato a farlo, contrariamente a quanto accadeva nel passato e, viste le premesse, è una buona notizia.

Tornando invece alla situazione economica non floridissima a Pechino, Xi Jinping ha invece dichiarato:

"La ripresa economica della Cina è, al momento, ancora in una fase critica", nel mezzo della stagnazione dell'attività interna e dei problemi legati alla grave crisi immobiliare.

Xi ha ammesso le difficoltà della congiuntura, all'indomani del summit di Pechino tra Cina e Ue, e ha solleciato le misure adeguate e opportune per rilanciare l'economia dato che "la situazione di sviluppo che il Paese deve affrontare è complessa, con crescenti fattori avversi nell'ambiente politico ed economico internazionale".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Ursula von der Leyen, presidente Commissione europea<br />&copy; Commons Wikimedia Ursula von der Leyen, presidente Commissione europea © Commons Wikimedia

rank: 10384109

Politica

Regionali Sardegna, rischio riconteggio dei voti

di Norman di Lieto Lo scarto era stato molto ridotto, ma Todde aveva vinto, la candidata 5Stelle e Pd, dopo un lungo testa a testa contro il suo avversario sostenuto dalla coalizione di centro destra Truzzu, fermo al 45%; si era presa la guida della Sardegna subentrando a Solinas che la Lega di Salvini...

Cariche sugli studenti, ministro Piantedosi: "Polizia ha agito per proteggersi"

L'informativa alla Camera e al Senato di oggi ha visto il ministro dell'Interno, Piantedosi, difendere le forze dell'ordine dopo i fatti di Pisa e Firenze, con gli studenti caricati a colpi di manganello dagli agenti in servizio durante le manifestazioni pro Palestina. Su quegli episodi era intervenuto...

Forza Italia, Antonio Tajani primo segretario nell'era post Berlusconi

di Norman di Lieto Sin dalla sua fondazione, Forza Italia è stata Silvio Berlusconi: eppure, con il Cavaliere ancora in vita, i tentativi di trovare una figura che prendesse le redini del partito ci sono stati. I nomi più importanti che ci hanno provato sono quelli di Angelino Alfano e di Giovanni Toti...

Kiev, arriva il G7 a guida italiana. Meloni: "Sostegno all'Ucraina fino a quando sarà necessario"

La premier Giorgia Meloni porta il G7 a Kiev ribadendo - ancora una volta - il sostegno dell'Occidente all'Ucraina a due anni dall'inizio del conflitto tra Kiev e Mosca. La presidente del Consiglio italiano - che è pronta a guidare la prima riunione dei 7 grandi a guida italiana - ribadisce il sostegno...

Cariche polizia su studenti, Mattarella: "Autorevolezza Forze dell'Ordine non si misura sui manganelli"

di Norman di Lieto Non si placano le schermaglie politiche dopo le 'manganellate' della polizia agli studenti durante le manifestazioni pro Palestina a Pisa e Firenze. È intervenuto su questi avvenimenti anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che in una nota diffusa dal Quirinale ha...