Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Francesco Solano

Date rapide

Oggi: 14 luglio

Ieri: 13 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: Territorio e AmbienteSanità, dal 2019 al 2023 spesi 1,7 miliardi per assumere medici a gettone

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Territorio e Ambiente

gettonisti, medici ospedalieri, soldi, gettonisti, sanità, autorità nazionale, anti corruzione

Sanità, dal 2019 al 2023 spesi 1,7 miliardi per assumere medici a gettone

Secondo un'analisi dell'Autorità nazionale anti corruzione sugli affidamenti pubblici concernenti il servizio di fornitura di personale medico ed infermieristico ed anticipata dal Sole 24Ore.

Inserito da (Redazione Nazionale), giovedì 15 febbraio 2024 21:02:05

La sanità pubblica è in difficoltà, e questo è un dato di fatto: quando poi emerse il 'fenomeno' dei medici 'gettonisti' che venivano assunti da cooperative esterne arrivando a guadagnare più del personale medico interno alle strutture, la polemica è divampata.

Diversi quotidiani nazionali raccontarono di come molti operatori sanitari preferirono licenziarsi per poi lavorare 'autonomamente' o comunque a chiamata da cooperative esterne arrivando a guadagnare - come detto - cifre di tutto rispetto.

Ora è l'Anaao - Assomed sindacato dei medici ospedalieri a far emergere, attraverso i numeri impressionanti che dal 2019 al 2023 hanno portato gli ospedali ed i policlinici del Servizio sanitario nazionale a spendere 1,7 miliardi di euro per assumere medici ed infermieri 'a gettone', al fine di tamponare il problema della carenza di professionisti secondo un'analisi dell'Autorità nazionale anti corruzione sugli affidamenti pubblici concernenti il servizio di fornitura di personale medico ed infermieristico ed anticipata dal Sole 24Ore.

Lo scorso anno, avevamo scritto di come - sempre secondo un'indagine della stessa associazione - 1 medico su 3 avrebbe voluto cambiare lavoro.

E se un terzo dei medici avesse scelto di fare proprio il 'gettonista'?

I numeri sono di tutto rispetto che però non sorprende il sindacato dei medici ospedalieri Anaao-Assomed e che, avverte il presidente della Federazione degli ordini dei medici (Fnomeo), Filippo Anelli, è purtroppo destinata a crescere.

Secondo l'analisi, 1,7 miliardi è il valore della base d'asta di cui ad agosto sono stati spesi quasi 900 milioni, mentre gli altri 800 sono inseriti nei contratti e potranno quindi essere spesi fino a conclusione degli accordi.

Con tutte le Regioni coinvolte, i picchi sono in Toscana (184 milioni complessivi) e Lombardia (170 milioni), mentre per la spesa effettivamente sostenuta in testa sono ancora la Lombardia con 56 milioni di euro, Abruzzo con 51 e Piemonte con 34.

La giunta regionale lombarda aveva messo un freno ai gettonisti, puntando su un nuovo albo unico (e un tetto ai compensi) ma il meccanismo funzionerà solo se altre Regioni seguiranno la stessa strada intrapresa dal Pirellone alla fine del 2023.

Con la cifra spesa per i gettonisti, secondo l'Anaao Assomed, nello stesso arco di tempo si sarebbero potuti assumere stabilmente 30 mila medici circa e "considerando che l'attuale carenza di medici nel Ssn è stimata in 25mila professionisti - afferma il segretario Pierino Di Silverio - impiegando tale cifra si sarebbe potuto risolvere il problema".

L'unica vera soluzione anti-medici gettonisti, sempre secondo Di Silverio, "è finalmente rendere più attrattiva la professione medica, con stipendi e carriere adeguate".

Senza dimenticare di dare un contratto agli attuali 50mila specializzandi:

"In questo modo, sin dal primo anno, potremmo assicurare loro un percorso formativo ospedaliero che li renderebbe pronti ad entrare nel sistema direttamente e senza - conclude - il bisogno di ulteriori concorsi".

NdL

 

FONTE FOTO: Foto diJason ShiversdaPixabay e Foto di1662222daPixabay

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Ospedale<br />&copy; Foto di 1662222 da Pixabay Ospedale © Foto di 1662222 da Pixabay

rank: 10595106

Territorio e Ambiente

Giro d'Italia sul Monte Grappa, ecco tutti gli eventi collaterali

Grande attesa per la storica tappa sul Monte Grappa del Giro d'Italia. Sabato 25 maggio i territori trevigiani e vicentini saranno uniti lungo un asse simbolico dalle colline del Conegliano Valdobbiadene fino alla Cima Grappa, tra boschi e vigneti, luoghi storici e meraviglie dell'arte. Per l'occasione,...

Cresce Origin Italia: entra nell’Associazione il Consorzio di tutela IGP Clementine del Golfo di Taranto

All'indomani della pubblicazione in Gazzetta Europea della Riforma comunitaria delle IG, il Consorzio di tutela IGP Clementine del Golfo di Taranto entra a far parte di Origin Italia, l'Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche, che arriva così a rappresentare 79 Consorzi di tutela, una...

Puglia, abrogata la legge regionale che affidava le dune costiere ai privati

In un periodo cruciale per il turismo e in concomitanza con le festività pasquali, arriva una notizia che rafforza l'immagine della Puglia come regione attenta alla tutela del proprio patrimonio naturale. La Presidente dell'Ordine dei Geologi della Puglia, Giovanna Amedei, ha annunciato con entusiasmo...

I numeri della 55a edizione di Agriumbria. Il mondo agricolo italiano si ritrova a Bastia Umbra

In attesa della conferenza stampa di Agriumbria, che si terrà giovedì 28 marzo, alle 11.30, presso l'Auditorium S. Angelo di Bastia Umbra, Umbriafiere anticipa i numeri e alcune delle novità dell'edizione numero 55, che si terrà dal 5 al 7 aprile. Agriumbria vedrà un parco espositori di oltre 450 stand...

Imago in Villa: sulle frequenze di Radio Rai Uno il concorso internazionale di Castelnuovo Val di Cecina

Mary Pop, il salotto radiofonico di Radio Rai Uno, in onda domani 16 marzo dalle 9.30 alle 10.00, dedicherà un approfondimento a Imago in Villa: primo concorso internazionale di pittura trompe l'oeil, ideato e promosso dall'associazione Centro Commerciale Naturale Vivi Castelnuovo, di Castelnuovo Val...