Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Aurelio martire

Date rapide

Oggi: 24 febbraio

Ieri: 23 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi  Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SportAustralian Open, Sinner vince in finale contro Medvedev

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Sport

australian open, sinner, medvedev, finale, vinta

Australian Open, Sinner vince in finale contro Medvedev

È il primo italiano nella storia a vincere nella terra dei Canguri. Nei primi due set il russo lo aveva regolato con un doppio 6-3, poi la grande rimonta, con sorpasso della vittoria dell'altoatesino: 6-4, 6-4, 6-3

Inserito da (Redazione Nazionale), domenica 28 gennaio 2024 14:15:34

Yannik Sinner ce l'ha fatta: vince gli Australian Open quando anche i tifosi più accaniti pensavano di dover riporre le bandiere tricolori.

Oggi in Australia, si è scritta una delle pagine della storia del tennis italiano: il tennista altoatesino ha vinto la finale contro il russo Medvedev che lo aveva spaventato, e non poco, nei primi due set in cui lo aveva regolato con un doppio 6-3.

Poi, la rimonta con un doppio 6-4, e il 6-3 del sorpasso.

Apoteosi per un giocatore che entra nella storia del tennis italiano e mondiale: primo 'azzurro' a vincere nella 'terra dei canguri' nel singolo maschile ma non è il primo a vincere un torneo dello slam anche se con la sua vittoria ci ha permesso di rompere l'incantesimo che non ci vedeva vittoriosi da 48 anni.

Adriano Panatta nel 1976 a Parigi era stato l'ultimo trionfatore, prima di lui, fu Nicola Pietrangeli, al Roland Garros nel 1959, ripetendosi poi l'anno successivo sempre nel torneo parigino, dove peraltro aveva sfiorato la gloria tanti anni prima, nel 1932, Giorgio De Stefani, battuto in finale dall'idolo di casa Henri Cochet.

Poi le dovute congratulazioni al tennista russo che, poco prima, aveva dichiarato:

"Voglio sempre vincere, comunque meglio perdere in finale che prima della stessa".

Sinner, dal canto suo, dopo aver ringraziato tutti: sponsor, spettatori, raccattapalle, il suo angolo che era andato ad abbracciare arrampicandosi nel box e chiedendo - al contempo - un paio di scarpe nuove a uno dei suoi allenatori, ha dichiarato dopo essere stato presentato come il primo italiano a riuscire a vincere l'Australian Open:

"Ringrazio tutte le persone che stanno seguendo da casa, soprattutto la mia famiglia. Vorrei che tutti avessero dei genitori come i miei, mi hanno permesso sempre di scegliere, non mi hanno mai messo sotto pressione e auguro a tutti i bambini di avere la libertà che ho avuto io".

Lo stesso Sinner si dispiace del fatto che spesso, rivedendosi, nota di sorridere poco. Oggi è giunto il momento di 'piegarsi' anche al sorriso nel godersi i momenti, e soprattutto un presente che non è mai stato così brillante per la sua carriera.

Poco prima c'erano state le congratulazioni di rito, allo sconfitto della finale, Medvedev:

"Daniil mi congratulo con te e il tuo team per un torneo eccezionale, abbiamo giocato tanti match contro, mi rendi un giocatore più forte, il tuo sforzo è stato eccezionale in questo torneo, corri su tutte le palle, ti auguro prima o poi di sollevare questo trofeo e ti auguro il meglio per il resto della stagione. Ringrazio tutte le persone che rendono l'evento così fantastico, è un bel posto dove ritrovarsi. Dove sono i miei genitori ci sono -20 gradi, meglio correre sotto il sole, ringrazio tutti che hanno reso questo Slam così speciale".

Sport e Salute in una nota sul suo sito ricorda quanti hanno messo la sveglia presto durante questo torneo, anche all'alba:

"Sacrificio, impegno e tanto cuore.
Grazie Jannik per aver tenuto sveglia, per quasi una settimana, un'intera Nazione che insieme ha tifato e gioito per te. La vittoria agli Australian Open rappresenta una grandissima impresa. Non è un traguardo ma una tappa nel tuo percorso di crescita iniziato nel 2019 con il successo alle Next Gen.
Complimenti alla FITP ed al suo presidente Angelo Binaghi che dopo la Coppa Davis conquista un altro importante successo. Il lavoro svolto in questi anni ha portato grandi risultati e, soprattutto, questa voglia di tennis e di sport in generale che abbraccia l'Italia. È questo il successo più bello!".

A Sinner va il premio finale per la vittoria dell'Australian Open pari a 3,15 milioni di dollari australiani.

 

Fonte foto: pagina FB AO

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Australian Open, Sinner vince in finale contro Medvedev
Jannik Sinner<br />&copy; pagina FB AO Jannik Sinner © pagina FB AO

rank: 10357109

Sport

Tennis, Sinner vince il torneo di Rotterdam

Sinner ha vinto la finale e si aggiudica il torneo di Rotterdam, regolando in due set Alex De Minaur per la settima volta su sette incontri, nella finale del'Atp 500 nella città olandese, e si aggiudica il torneo diventando già da lunedì numero 3 del mondo. Sinner, così, dopo il successo agli Australian...

Rotterdam, Sinner va in finale e diventa numero 3 al mondo

Sinner conquista la finale del torneo di Rotterdam ma anche la 'certezza' di essere salito sul terzo gradino del podio, quello del ranking mondiale. Non male per il tennista azzurro che vuole continuare a scalare posizioni per abbracciare quel sogno che non aveva paura di dire sin da bambino: "Il mio...

Mondiali nuoto a Doha, Quadarella vince gli 800 sl ed entra nella storia

Simona Quadarella nella storia: oggi ai mondiali di nuoto a Doha vince gli 800 sl ai mondiali di Doha in 8'17"44 e si prende la seconda carta olimpica dopo il successo e il pass nei 1500. Dopo il primo oro italiano della storia negli 800 stile libero di Novella Calligaris nel 1973, 51 anni dopo l'Italia...

Sinner, no a Sanremo e avvisa i giovani: "Attenti ai social"

di Norman di Lieto Un ritorno trionfale in Italia quello del tennista Jannik Sinner dopo la vittoria degli Australian Open: ieri accolto da trionfatore dalla premier Giorgia Meloni. "L'Italia che ci piace: capace di credere in sé stessa e di reagire davanti alle sfide difficili. E di vincere.Grazie per...

Australian Open. Era ora!

di Manuela Nastri Accadde il 28 gennaio del '24. Era domenica. Tutta l'Italia era già in piedi di buon mattino. Qualcuno, si dice, non si era neanche coricato la sera prima. Del resto, da due settimane si dormiva poco, pochissimo. La sveglia suonava ogni notte, a volte alle due altre alle quattro. E...

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.