Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Margherita da Cortona

Date rapide

Oggi: 22 febbraio

Ieri: 21 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi  Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: PoliticaUn giorno in Provveditorato: uno sguardo sulla vita degli insegnanti precari

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Politica

Un giorno in Provveditorato: uno sguardo sulla vita degli insegnanti precari

Inserito da (admin), mercoledì 9 agosto 2017 20:39:37

Ogni anno ormai si è ripetuta la stessa tragica storia che ogni insegnante conosce molto bene. Il 5 agosto nel Provveditorato di Salerno si sono tenute le convocazioni per la stipulazione dei contratti a tempo indeterminato, quelle che in gergo sono conosciute come immissioni in ruolo, rivolte ai professori delle scuole secondarie di I e II grado. I professori conoscono molto bene questo momento, una vera e propria lotteria che decide quale sarà il loro futuro come lavoratori, e ognuno spera di venire baciato dalla Fortuna. Stando al calendario le convocazioni sarebbero dovute avvenire alle 8.30 di quel fatidico giorno, ma fino alle 9.30 non è accaduto nulla, suscitando reazioni di sconforto tra i presenti. A quel punto il provveditore iniziò a dare indicazioni su come orientarsi, quest'anno infatti occorre basarsi su ambiti e curricula da inviare. Siccome non vi era un microfono o simili per amplificare la voce del funzionario, pochi riuscivano a capire e le informazioni venivano passate alle file posteriori tramite cellulare. Il tempo passava, il palazzo si riempiva, la colpa veniva affibbiata al Provveditorato di Napoli che era in ritardo nel comunicare la disponibilità residua, e le operazioni andavano necessariamente terminate quel giorno, non erano possibili rinvii. Pertanto i presenti erano costretti ad ammassarsi al primo piano dell'edificio, con le finestre bloccate da grate di ferro ed il caldo soffocante che avvolgeva ogni cosa. Il secondo piano non era accessibile perché, stando alle voci, il ballatoio non poteva reggere il peso di tutti i presenti. La situazione sembrava quasi quella di una prigione piena di detenuti in attesa di essere assegnati alla propria cella, cosa che forse non era troppo lontana dalla realtà. Finalmente alle 11.30 la situazione sembrava essersi sbloccata, ma si erano presentati ulteriori imprevisti, i presenti, colti nuovamente colti dall'ansia e dall'apprensione, erano ancora incerti su quali sarebbero stati gli sviluppi. Nessun aggiornamento dai piani alti, la macchinetta del caffè era guasta, quella dell'acqua a secco, intorno alle 13.00 il caldo era diventato insostenibile. Fortunatamente a quel punto i tecnici raggiunsero l'edificio e ripararono le macchine distributrici di bevande, portando un po' di sollievo ai tapini intrappolati in quel girone infernale. Finalmente dal ballatoio del secondo piano cominciarono ad essere annunciati i nominativi di coloro che potevano salire, le operazioni riprendevano, i nervi erano sempre tesi, i presenti si scambiavano opinioni e discutevano del più e del meno, c'era chi fumava, chi beveva l'ennesimo caffè. Con il passare del tempo molti iniziavano a parlare degli ambiti, facevano supposizioni di ogni tipo, pensavano all'impensabile, aggrappandosi ad ogni piccola speranza. Alla fine le convocazioni si sono chiuse intorno alle 16.30, tra la gioia dei pochi entrati di ruolo e l'immensa frustrazione di quelli che non hanno ottenuto nulla; bloccati per quasi mezza giornata in un edificio bollente ed inospitale, sono infine tornati mestamente alle loro abitazioni, con la coda tra le gambe. Questa è la Buona Scuola.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Un giorno in Provveditorato: uno sguardo sulla vita degli insegnanti precari

rank: 10931103

Politica

Autonomia, De Luca: "Non ho insultato nessuno"

Le polemiche dopo le parole di Vincenzo De Luca, governatore della Campania, arrivano, in un modo o nell'altro. Impetuose, causa-effetto, insomma. Dopo la manifestazione di venerdì davanti a Palazzo Chigi a Roma voluta dallo stesso De Luca che ha 'condotto' diversi sindaci della regione a manifestare...

Autonomia, Siulp contro De Luca: "Offese verso personale polizia"

Ci sono stati momenti di tensione ieri a Roma, davanti a Palazzo Chigi, con il governatore della Campania, Vincenzo De Luca che ha guidato i sindaci della 'sua' regione per protestare contro la legge sull'Autonomia dopo il primo sì al Senato e che aveva visto lo stesso De Luca annunciare - sin dal giorno...

Comuni, arriva la norma 'salva sindaci'

L'abuso d'ufficio che per anni è stata una sorta di 'Spada di Damocle' in capo ai sindaci, ma non dovrebbe esistere più: l'addio arriva grazie agli emendamenti di Forza Italia e Lega a decreto elettorale. Addio alla "responsabilità oggettiva" nei casi in cui i funzionari o i dipendenti non attuassero...

Premierato e terzo mandato, scintille Lega-Fratelli d'Italia

di Norman di Lieto Sul premierato, si sa, corre una parte della maggioranza e a contarci più di tutti, è Fratelli d'Italia, con Forza Italia che, con il suo segretario Antonio Tajani, aveva dichiarato a fine novembre: "Sosteniamo convintamente il premierato", nonostante uno dei più ascoltati consiglieri...

Camera, via libera a Commissione Covid. Conte: "Nulla da nascondere"

di Norman di Lieto Mentre l'Oms, di recente, aveva già segnalato 10 virus 'sorvegliati speciali' perché indicati dalla stessa organizzazione come "a maggiore potenziale pandemico" e con il nuovo Piano pandemico 2024-2028 che, nella sua versione in bozza, identifica anche 4 diversi stadi di allerta ai...

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.