Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Ermenegildo martire

Date rapide

Oggi: 13 aprile

Ieri: 12 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: PoliticaTerzo mandato, maggioranza si spacca. Salvini: "Nessun problema"

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Politica

terzo mandato, maggioranza, salvini, pd, toti, de luca, emiliano

Terzo mandato, maggioranza si spacca. Salvini: "Nessun problema"

Da sempre una 'battaglia' politica della Lega, ma gli altri componenti della maggioranza, con FdI in primis, la bocciano. Il Pd, al momento si dice contrario, ma i suoi amministratori 'mugugnano'

Inserito da (Redazione Nazionale), venerdì 23 febbraio 2024 19:40:08

di Norman di Lieto

Il terzo mandato divide la maggioranza: uno dei 'manifesti politici' della Lega (loro l'emendamento Zaia) ha visto spaccarsi la maggioranza di centrodestra.

Se da una parte, come detto, è il Carroccio a volerlo fortemente, dall'altra gli alleati sembrano decisamente più tiepidi: in primis, il partito di Giorgia Meloni.

Il partito democratico dal canto suo, chiude momentaneamente le porte per evitare di 'regalare' un'ancora di salvataggio alla maggioranza ma sulla crisi all'interno del centrodestra sono gli stessi leader della coalizione a gettare acqua sul fuoco.

Il ministro Matteo Salvini:

"Decide liberamente il Parlamento, non c'è nessun problema di maggioranza e di Governo e abbiamo altri quattro anni davanti per aiutare gli italiani a lavorare di più e a stare meglio - commenta il leader della Lega -. Sicuramente ci sono posizioni diverse, anche all'interno del Pd, che poi la pensa in maniera diversa.

Secondo me è democratico che se uno si trova un buon sindaco, un buon governatore lo possa riscegliere, lo possa rivotare ed è un errore secondo me dopo due mandati pensionare bravi sindaci e bravi governatori. Noi parlamentari ad esempio non abbiamo un limite dei mandati - conclude -. Detto questo, voterà il Parlamento e arriverà in Aula. Le mie preoccupazioni sono portare strade, autostrade e ferrovie in Sardegna e in Italia. Poi sui mandati deciderà il Parlamento".

Il tema però è un altro: la spaccatura non è - come detto - solo nella maggioranza ma anche nello stesso Pd che però devono affrontare lo stesso problema: la fronda interna dei loro stessi amministratori che polemizzano sulla scelta di non procedere con il via libera al terzo mandato.

Sono 'trasversali' sia in area centrodestra che dello stesso Pd: Toti, governatore della Liguria, Fedriga, governatore Friuli Venezia Giulia, lo stesso Zaia (da cui prende il nome l'emendamento della Lega) e nel Pd, con De Luca, governatore della Campania ed Emiliano che guida la Puglia.

Non solo governatori: anche gli stessi sindaci delle grandi Città, su tutti Dario Nardella, sindaco di Firenze e Decaro, sindaco di Bari.

Partendo dalla Campania, il governatore De Luca ci ha tenuto a ribadire nel suo videomessaggio facebook del venerdì.

"Tra le tante stupidaggini di questi giorni c'è anche il dibattito sul terzo mandato. Volevo chiarire che la Campania è totalmente indifferente, il terzo mandato lo può fare tranquillamente non avendo recepito la legge nazionale sui due mandati. Ecco perché assistiamo da osservatori a questo bel dibattito totalmente demenziale. La sostanza del dibattito - ha osservato De Luca - è che tutti i nominati che sono nelle aule parlamentari hanno paura del voto libero dei cittadini, é sconcertante. Se uno è un imbecille e se ne deve andare lo devono decidere i cittadini".
"Siamo completamente indifferenti a questa discussione - ha ribadito De Luca - spettatori indifferenti, siamo in fase Zen, ci limitiamo solo a rilevare che tra le tante idiozie di questo Paese c'è anche questa sul terzo mandato, cioè sul diritto dei cittadini a votare".

Rimanendo in area Pd, anche il governatore della Puglia, Emiliano non è da meno:

"In Regione Puglia il problema del terzo mandato non esiste. Noi non abbiamo limiti di mandato, in teoria il presidente si può ricandidare 100 volte. La questione era di natura politica, sulla opportunità di un terzo mandato. Vedo che sia l'Anci che la conferenza delle regioni, hanno preso una posizione favorevole al terzo mandato".

Molto critico anche il governatore della Liguria, Toti:

"C'è un tema che sfugge al dibattito concentrato sulle spaccature tra le forze politiche: la spaccatura tra la politica romana e quella della periferia del Paese, una divaricazione tra centro e periferia molto pericolosa che sfiora lo scontro istituzionale visti i ricorsi che molti stanno ventilando.

Spero che Fratelli d'Italia e Giorgia Meloni facciano una riflessione, sono sempre stati un partito favorevole alle preferenze, al consenso, se l'è cercato casa per casa.

Io non vorrei che qualcuno facesse male i conti, utilizzando questo limite del terzo mandato a proprio vantaggio tattico alle prossime elezioni - sottolinea il governatore della Liguria - E' vero che oggi ci sono partiti che hanno consenso e altri che ne hanno meno, ma è anche vero che i territori esprimono liste civiche, personalità politiche che nel voto locale incidono più dei partiti.

Basti pensare alla Lista Zaia in Veneto, o la mia lista qui o quella di Bonaccini in Emilia Romagna.

Quindi non vorrei che poi si creasse un quadro normativo a vantaggio di qualcuno e poi quel vantaggio neppure ci fosse''.

Il presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga, dichiara:

"Mi sento di propiziare un coinvolgimento delle Regioni nel processo decisionale sul terzo mandato perché mi sembrerebbe profondamente scorretto decidere sull'organizzazione istituzionale e democratica delle Regioni senza le Regioni.

Ci auguriamo che si ascolti anche chi è direttamente coinvolto perché mi sembrerebbe alquanto particolare che si limitasse a un dibattito tra parlamentari".

Luca Zaia, presidente regione Veneto:

"Trovo strano che ci siano persone che votano a favore del blocco del terzo mandato dei sindaci e dei presidenti di Regione, che sono eletti direttamente dal popolo, e poi ci sono alcune persone che sono da quattro o cinque legislature in Parlamento.

Siccome qualcuno ha detto che il Parlamento è sovrano - ha aggiunto il governatore -vedremo quanta sovranità saprà esprimere. Ma soprattutto la sua sovranità dovrà essere rispettosa di quella popolare", ha concluso.

La ministra per Riforme istituzionali Maria Elisabetta Casellati spegne le polemiche:

"Tutti dicono che il Parlamento è sovrano. Il Parlamento è sovrano e ha deciso questo".

 

FONTE FOTO: pagina FB Matteo Salvini e pagina FB Giovanni Toti

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Terzo mandato, maggioranza si spacca. Salvini: "Nessun problema"
Giovanni Toti, governatore Liguria<br />&copy; pagina FB Giovanni Toti Giovanni Toti, governatore Liguria © pagina FB Giovanni Toti

rank: 10034100

Politica

Regionali Sardegna, rischio riconteggio dei voti

di Norman di Lieto Lo scarto era stato molto ridotto, ma Todde aveva vinto, la candidata 5Stelle e Pd, dopo un lungo testa a testa contro il suo avversario sostenuto dalla coalizione di centro destra Truzzu, fermo al 45%; si era presa la guida della Sardegna subentrando a Solinas che la Lega di Salvini...

Cariche sugli studenti, ministro Piantedosi: "Polizia ha agito per proteggersi"

L'informativa alla Camera e al Senato di oggi ha visto il ministro dell'Interno, Piantedosi, difendere le forze dell'ordine dopo i fatti di Pisa e Firenze, con gli studenti caricati a colpi di manganello dagli agenti in servizio durante le manifestazioni pro Palestina. Su quegli episodi era intervenuto...

Forza Italia, Antonio Tajani primo segretario nell'era post Berlusconi

di Norman di Lieto Sin dalla sua fondazione, Forza Italia è stata Silvio Berlusconi: eppure, con il Cavaliere ancora in vita, i tentativi di trovare una figura che prendesse le redini del partito ci sono stati. I nomi più importanti che ci hanno provato sono quelli di Angelino Alfano e di Giovanni Toti...

Kiev, arriva il G7 a guida italiana. Meloni: "Sostegno all'Ucraina fino a quando sarà necessario"

La premier Giorgia Meloni porta il G7 a Kiev ribadendo - ancora una volta - il sostegno dell'Occidente all'Ucraina a due anni dall'inizio del conflitto tra Kiev e Mosca. La presidente del Consiglio italiano - che è pronta a guidare la prima riunione dei 7 grandi a guida italiana - ribadisce il sostegno...

Cariche polizia su studenti, Mattarella: "Autorevolezza Forze dell'Ordine non si misura sui manganelli"

di Norman di Lieto Non si placano le schermaglie politiche dopo le 'manganellate' della polizia agli studenti durante le manifestazioni pro Palestina a Pisa e Firenze. È intervenuto su questi avvenimenti anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che in una nota diffusa dal Quirinale ha...

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.