Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Francesco Solano

Date rapide

Oggi: 14 luglio

Ieri: 13 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: PoliticaMar Rosso, Meloni: "Missione europea di difesa non deve passare da Parlamento"

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Politica

mar rosso, meloni, tajani, difesa europea, onu, houthi, peacekeeping

Mar Rosso, Meloni: "Missione europea di difesa non deve passare da Parlamento"

Dopo gli attacchi Houthi e il cambio delle rotte si parla ancora di difesa europea con Roma impegnata insieme a Parigi e Berlino mentre Tajani apre anche all'Onu per una futura missione di Peacekeeping se e quando dovessero cessare ostilità nella Striscia

Inserito da (Redazione Nazionale), lunedì 22 gennaio 2024 17:14:24

di Norman di Lieto

La difesa europea di Italia, Francia e Germania nel Mar Rosso per difendersi dagli attacchi Houthi trova il plauso della stessa premier Giorgia Meloni:

"La missione navale Ue nel Mar Rosso è prevalentemente di politica di difesa. Da lì transita il 15% del commercio mondiale, impedire il passaggio dei prodotti significa un aumento dei prezzi spropositato, non possiamo accettare la minaccia degli Houthi nel Mar Rosso. L'Italia ha sempre sostenuto la difesa della libertà di navigazione, lo facciamo nell'ambito delle nostre normative. Per questa missione europea di difesa non dobbiamo passare in Parlamento, ma quella di iniziativa statunitense avrebbe significato un passaggio parlamentare. L'Italia c'è, si assume le responsabilità" lo ha detto durante la trasmissione Quarta Repubblica in onda su Rete 4.

Sulla difesa europea nel Mar Rosso per gli attacchi Houthi c'è una linea, per la guerra nella Striscia, si punta ancora a trovare, prima o poi, la pace a Gaza e in tutto il Medio Oriente.

Non è affatto facile e a vedere gli sviluppi che si susseguono quasi quotidianamente risulta assai complicato arrivare ad una pace condivisa.

Se questo dovesse accadere, il ministro degli Esteri Antonio Tajani, ha aperto ad un ulteriore contributo da parte del nostro Paese, una volta cessate le ostilità nella Striscia: l'invio di militari se si creasse una missione Onu di peacekeeping.

Sulla scia dell'impegno di lunga data tra i caschi blu in Libano.

"Qualora servisse a Gaza, in una fase di transizione, una missione di pace, noi siamo pronti a inviare i nostri militari con l'Onu come portatori di pace", ha spiegato Tajani, ricordando l'esempio degli oltre 1.000 militari italiani impiegati in Unifil a protezione della Linea blu, la zona di interposizione tra Libano e Israele. Proprio riguardo a Unifil il titolare della Farnesina ha invece chiarito che "non c'è nessuna richiesta americana di allargare la missione libanese".

In un quadro così instabile e complicato si intrecciano anche le notizie che ci vedono da una parte pronti come Italia ad affiancare Francia e Germania nella difesa europea contro gli attacchi Houthi; dall'altra, si vede Tajani aprire anche ad una possibile missione di pace nel caso il conflitto dovesse cessare.

 

Fonte foto: pagina FB Giorgia Meloni e pagina FB Antonio Tajani

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Giorgia Meloni, presidente del Consiglio<br />&copy; pagina FB Giorgia Meloni Giorgia Meloni, presidente del Consiglio © pagina FB Giorgia Meloni
Antonio Tajani, ministro degli Esteri<br />&copy; pagina FB Antonio Tajani Antonio Tajani, ministro degli Esteri © pagina FB Antonio Tajani

rank: 10014106

Politica

Regionali Sardegna, rischio riconteggio dei voti

di Norman di Lieto Lo scarto era stato molto ridotto, ma Todde aveva vinto, la candidata 5Stelle e Pd, dopo un lungo testa a testa contro il suo avversario sostenuto dalla coalizione di centro destra Truzzu, fermo al 45%; si era presa la guida della Sardegna subentrando a Solinas che la Lega di Salvini...

Cariche sugli studenti, ministro Piantedosi: "Polizia ha agito per proteggersi"

L'informativa alla Camera e al Senato di oggi ha visto il ministro dell'Interno, Piantedosi, difendere le forze dell'ordine dopo i fatti di Pisa e Firenze, con gli studenti caricati a colpi di manganello dagli agenti in servizio durante le manifestazioni pro Palestina. Su quegli episodi era intervenuto...

Forza Italia, Antonio Tajani primo segretario nell'era post Berlusconi

di Norman di Lieto Sin dalla sua fondazione, Forza Italia è stata Silvio Berlusconi: eppure, con il Cavaliere ancora in vita, i tentativi di trovare una figura che prendesse le redini del partito ci sono stati. I nomi più importanti che ci hanno provato sono quelli di Angelino Alfano e di Giovanni Toti...

Kiev, arriva il G7 a guida italiana. Meloni: "Sostegno all'Ucraina fino a quando sarà necessario"

La premier Giorgia Meloni porta il G7 a Kiev ribadendo - ancora una volta - il sostegno dell'Occidente all'Ucraina a due anni dall'inizio del conflitto tra Kiev e Mosca. La presidente del Consiglio italiano - che è pronta a guidare la prima riunione dei 7 grandi a guida italiana - ribadisce il sostegno...

Cariche polizia su studenti, Mattarella: "Autorevolezza Forze dell'Ordine non si misura sui manganelli"

di Norman di Lieto Non si placano le schermaglie politiche dopo le 'manganellate' della polizia agli studenti durante le manifestazioni pro Palestina a Pisa e Firenze. È intervenuto su questi avvenimenti anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che in una nota diffusa dal Quirinale ha...