Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Francesco Solano

Date rapide

Oggi: 14 luglio

Ieri: 13 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: PoliticaFarnesina, al via la prima Conferenza internazionale su sviluppo e migrazioni. Meloni: "Fermare rete trafficanti"

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Politica

farnesina, conferenza, internazionale, sviluppo, migrazioni, meloni

Farnesina, al via la prima Conferenza internazionale su sviluppo e migrazioni. Meloni: "Fermare rete trafficanti"

La premier, assieme al ministro degli Esteri Antonio Tajani, ha accolto i leader di molti Stati della sponda Sud del Mediterraneo allargato, del Medio Oriente e del Golfo, nonché gli Stati Ue di primo approdo e alcuni partner del Sahel e del Corno d'Africa e i vertici delle Istituzioni europee e delle Istituzioni finanziarie internazionali

Inserito da (Redazione Nazionale), domenica 23 luglio 2023 21:02:31

Al via alla Farnesina la prima 'Conferenza internazionale su sviluppo e migrazioni' organizzata su iniziativa del presidente del Consiglio dei Ministri, Giorgia Meloni.

La premier, assieme al ministro degli Esteri Antonio Tajani, ha accolto i leader di molti Stati della sponda Sud del Mediterraneo allargato, del Medio Oriente e del Golfo, nonché gli Stati Ue di primo approdo e alcuni partner del Sahel e del Corno d'Africa e i vertici delle Istituzioni europee e delle Istituzioni finanziarie internazionali.

Nazioni di origine, di transito, di primo arrivo in Europa e partner come gli Stati del Consiglio di Cooperazione del Golfo.

Lo stesso ministro degli Esteri, Antonio Tajani sollecitato stamane su Omnibus a: "La7" sul perché non fosse stata invitata la Francia, il coordinatore di Forza Italia ha dichiarato come la Francia non fosse Paese di primo approdo".

Al vertice di oggi erano presenti, il presidente degli Emirati arabi uniti Mohammed bin Zayed, il presidente tunisino Kais Saied, il presidente del Consiglio presidenziale libico, Mohammed el Menfi ed il premier Abdul Hamid Dbeibah, il ministro degli Esteri turco Hakan Fidan e il ministro dell'Interno dell'Arabia Saudita Abdulaziz bin Mohammed bin Nayaf Al Saud. Presenti anche la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen e del Consiglio Europeo Charles Michel.

Giorgia Meloni, alla conferenza stampa a chiusura della conferenza ha dichiarato:

"Quello partito oggi è "un processo perché ovviamente noi ci diamo un orizzonte ampio, questo è l'inizio di una piattaforma strategica, di una piattaforma inclusiva".

Per Meloni quello delle migrazioni rimane:

"Un tema del quale vanno soprattutto rincorse e comprese le cause. Oggi per chi ha seguito tra voi il dibattito ci si rende conto di quanto il fenomeno sia multiforme, di quanto ogni nazione abbia problemi, ma tutti sono vittima in qualche modo del fenomeno se non viene gestito".

Poi, il punto, passa sulla lotta ai trafficanti:

"Fermare le reti di trafficanti - sottolinea - è un obiettivo che tutti condividiamo, dobbiamo promuovere percorsi sicuri e legali e migliorare le procedure di asilo e di gestione, dobbiamo ripartire equamente gli oneri per i paesi che ospitano i rifugiati, aiutare i paesi che più di tutti si stanno caricando il peso di chi scappa dal terrorismo e ha inevitabilmente bisogno di vedere rispettato il diritto internazionale". "Per fare questo serve un lavoro comune molto ampio che nessuno può evidentemente fare da solo".

 

Fonte foto: pagina Facebook Giorgia Meloni

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10996105

Politica

Regionali Sardegna, rischio riconteggio dei voti

di Norman di Lieto Lo scarto era stato molto ridotto, ma Todde aveva vinto, la candidata 5Stelle e Pd, dopo un lungo testa a testa contro il suo avversario sostenuto dalla coalizione di centro destra Truzzu, fermo al 45%; si era presa la guida della Sardegna subentrando a Solinas che la Lega di Salvini...

Cariche sugli studenti, ministro Piantedosi: "Polizia ha agito per proteggersi"

L'informativa alla Camera e al Senato di oggi ha visto il ministro dell'Interno, Piantedosi, difendere le forze dell'ordine dopo i fatti di Pisa e Firenze, con gli studenti caricati a colpi di manganello dagli agenti in servizio durante le manifestazioni pro Palestina. Su quegli episodi era intervenuto...

Forza Italia, Antonio Tajani primo segretario nell'era post Berlusconi

di Norman di Lieto Sin dalla sua fondazione, Forza Italia è stata Silvio Berlusconi: eppure, con il Cavaliere ancora in vita, i tentativi di trovare una figura che prendesse le redini del partito ci sono stati. I nomi più importanti che ci hanno provato sono quelli di Angelino Alfano e di Giovanni Toti...

Kiev, arriva il G7 a guida italiana. Meloni: "Sostegno all'Ucraina fino a quando sarà necessario"

La premier Giorgia Meloni porta il G7 a Kiev ribadendo - ancora una volta - il sostegno dell'Occidente all'Ucraina a due anni dall'inizio del conflitto tra Kiev e Mosca. La presidente del Consiglio italiano - che è pronta a guidare la prima riunione dei 7 grandi a guida italiana - ribadisce il sostegno...

Cariche polizia su studenti, Mattarella: "Autorevolezza Forze dell'Ordine non si misura sui manganelli"

di Norman di Lieto Non si placano le schermaglie politiche dopo le 'manganellate' della polizia agli studenti durante le manifestazioni pro Palestina a Pisa e Firenze. È intervenuto su questi avvenimenti anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che in una nota diffusa dal Quirinale ha...