Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 46 minuti fa S. Paolino vescovo

Date rapide

Oggi: 22 giugno

Ieri: 21 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: MondoSigi"Enrico Caruso e il Cappotto del Marchese" il racconto di Sigismondo Nastri

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

MondoSigi

Ricorrenze, Anniversari, Napoli, San Carlo all'Arena

"Enrico Caruso e il Cappotto del Marchese" il racconto di Sigismondo Nastri

Nel giorno del 150esimo anniversario della sua nascita, il decano dell'informazione in Costiera Amalfitana lo ricorda così

Inserito da (Admin), domenica 26 febbraio 2023 08:17:39

di Sigismondo Nastri

È passato sotto silenzio, oggi, il 150° anniversario della nascita di Enrico Caruso (Napoli, 25.2.1873 - 2.8.1921).

Nel 1896, era appena all'inizio della sua prestigiosa carriera artistica. Il 4 marzo aveva interpretato il Rigoletto al teatro comunale "Giuseppe Verdi" di Salerno, facendosi apprezzare tanto da meritare una scrittura per l'intera stagione lirica.

Fu in quel periodo che venne invitato a Maiori per cantare nella Chiesa collegiata di Santa Maria a Mare in occasione di una festività solenne. Eseguì il Gloria e il Tantum ergo. Al termine della funzione religiosa, fu avvicinato da un amico del posto. Gli riferì che sarebbe stata gradita una sua esibizione, quella sera stessa, nella fastosa residenza del marchese Mezzacapo [oggi, sede di rappresentanza del Comune]. Aggiunse che l'invito glielo rivolgeva a nome del marchese Zizzi, di Minori, che lui ben conosceva, altro personaggio importante della zona, appassionato di musica e anche di caccia.

Caruso accettò e, si tramanda, deliziò gli ospiti del Mezzacapo con melodie e brani d'opera. Tutto qui?

Nemmeno per sogno. L'episodio tornò d'attualità dopo molto tempo, quando il tenore aveva già conquistato il mondo con la sua splendida voce. A turbarlo profondamente fu questa lettera: «Illustre Signore, siete voi quell'Enrico Caruso che più di vent'anni or sono venne a cantare a Maiori e a cui prestai un soprabito [perché si riparasse dal freddo di una sera di fine inverno] che non mi fu più restituito? Se siete voi lo stesso Caruso d'allora, abbiate la cortesia di rimandarmi il soprabito e, in caso contrario, compiacervi rimettermi il costo di esso. Con tante scuse pel disturbo e con i più distinti saluti, credetemi vostro devotissimo marchese Zizzi».

Il cantante si arrabbiò molto. Nella risposta sostenne che s'era trattato di un dono e non di un prestito. Ma, visto che ne veniva chiesto il pagamento, si sentiva in diritto di reclamare la corresponsione dell'onorario per quella sua antica esibizione. Passarono un paio di settimane ed ecco che gli arrivò un'altra missiva: «Illustre artista, ho raggiunto il mio scopo. Sapevo benissimo che voi eravate quel desso. Se ho scritto quel che ho scritto, è stato per avere un vostro autografo...».

Caruso esplose in una risata liberatoria e non perse tempo a spedirgli una sua foto con dedica, inserita in una preziosa cornice, accompagnata da una borraccia di puro argento cesellato, "degna in tutto e per tutto del famoso cacciatore".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 1042107100

MondoSigi

"La macchina ammazzacattivi" di Rossellini compie 75 anni: un capolavoro della commedia dell'arte

SETTANTACINQUE ANNI DA "LA MACCHINA AMMAZZACATTIVI è il titolo del post pubblicato sulla sua bacheca Facebook dal nostro amico Sigismondo Nastri, professore in quiescenza e giornalista, memoria storica del nostro territorio. "Sono passati settantacinque anni - pari a tre quarti di secolo - da quando...

San Giuseppe Moscati, il racconto di Sigismondo Nastri

di Sigismondo Nastri Oggi, 16 novembre, ricorre in calendario la festa di San Giuseppe Moscati. Si racconta che, una volta, a Napoli, su una ricetta consegnata ad un ammalato, affetto da una grave infermità, all'elenco dei farmaci da assumere, fece seguire una postilla: "Tornando in Amalfi, fermatevi...

A proposito di immigrati. Quando noi esportavamo "Brava Gente" di Sigismondo Nastri

di Sigismondo Nastri (da: mondosigi, 15.10.2008) In un saggio pubblicato nel 1975 su un numero speciale di Storia Illustrata (dal quale traggo la foto), dedicato alla mafia americana, Arrigo Petacco scrive che Johnny Torrio (nome che a me sembra una deformazione di Giovanni Torre) "non era siciliano,...

I COLORI DELL’ANIMA

Anny Gérard, Chantecler a Anny Gérard * e alla sua "peinture numérique" Le nostre vie del tran-tran quotidiano sanno di vento, salsedine, pioggia, di nebbia, di albe, sole, tramonti, e sono aspre, monotone, infide. Le vie che tu dipingi sullo schermo, o amica cara di un tempo lontano - quel tempo allegro,...

"DOVUNQUE IL MONDO", LA MOSTRA DI GIOVANNI ALFANO AD ANGRI

Quindici dipinti, tutti ad olio su tela, di Giovanni Alfano saranno esposti da domenica, 8 gennaio 2012, e fino al 6 febbraio, presso PAGEA ARTE CONTEMPORANEA di Angri. E' la prima personale del giovane artista salernitano, che ha come titolo "Dovunque il Mondo". Inaugurazione, alle ore diciannove. "La...

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.