Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Aurelio vescovo

Date rapide

Oggi: 20 luglio

Ieri: 19 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: MondoMorte Navalny, la moglie Yulia: "Continuerò il suo lavoro"

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Mondo

morte navalny, blogger, putin, russia, dissidente

Morte Navalny, la moglie Yulia: "Continuerò il suo lavoro"

La vedova del blogger punta il dito senza esitazioni contro il Cremlino, suggerendo che la morte potrebbe essere stata indotta con l'uso del Novichok, l'agente nervino già comparso nel precedente avvelenamento dell'oppositore, nel 2020

Inserito da (Redazione Nazionale), lunedì 19 febbraio 2024 21:10:08

È la donna che gli stava accanto da quasi 25 anni: Yulia Navalnaya, 47enne moscovita, è figlia di uno scienziato russo ed è laureata in Relazioni economiche internazionali alla prestigiosa università Plekhanov.

Alexey Navalny lo ha conosciuto durante una vacanza in Turchia, nel lontano 1998.

Un legame profondo, che li ha portati al matrimonio due anni dopo e, soprattutto, ad essere compagni inseparabili in mezzo a mille tempeste.

La donna è salita alle luci della ribalta quando nell'agosto del 2020, Navalny venne avvelenato, poche le speranze di salvarlo, ormai il suo destino pareva irrimediabilmente segnato.

Fu proprio Yulia a scrivere a Putin per poter trasferire suo marito in una clinica di Berlino, dove il marito si salvò, decidendo di tornare all'inizio del 2021 di nuovo in Russia e consapevole dei pericoli cui andava incontro.

Questa volta, Navalny non ce l'ha fatta e ora, sua moglie, prova a raccoglierne il pesante testimone:

"Mio marito è stato ucciso da Putin e lui verrà punito per quello che ha fatto".

Punta il dito senza esitazioni contro il Cremlino e suggerisce che la morte potrebbe essere stata indotta con l'uso del Novichok, l'agente nervino già comparso nel precedente avvelenamento: poi via verso Bruxelles per partecipare al Consiglio dei ministri degli Esteri della Ue.

Il presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel ha ricordato il dissidente come un "guerriero" e ha condannato quella che ha definito come

"la brutalità del regime canaglia del Cremlino".

Antonio Tajani, ministro degli Esteri ha dichiarato:

"Yulia Navalnaya è una donna che vuole continuare a battersi per difendere la libertà nel suo Paese e ha ribadito che la Russia non è Putin e Putin non è la Russia".

La salma di Navalny intanto non potrà essere nella 'disponibilità' dei familiari (in attesa nel luogo dove era in carcere, c'è la madre del blogger dissidente insieme al loro avvocato) per almeno 15 giorni.

Intanto Yulia non ha dubbi:

"Scopriremo certamente chi di preciso e in quale preciso modo ha eseguito il crimine, faremo i nomi e faremo vedere le facce", ha promesso.

Yulia Navalnaya si è detta quindi pronta a raccogliere il testimone del marito:

"Continuerò il suo lavoro, continuerò a lottare per il nostro Paese, e vi invito a stare accanto a me, per costruire una Russia come la immaginava Alexei Navalny, piena di dignità, giustizia e amore".

 

FONTE FOTO: pagina FB TG3 (Entrambe)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Yulia Navalnaya, vedova del blogger dissidente russo<br />&copy; pagina FB TG3 Yulia Navalnaya, vedova del blogger dissidente russo © pagina FB TG3
Alexey Navalny, blogger dissidente russo<br />&copy; pagina FB TG3 Alexey Navalny, blogger dissidente russo © pagina FB TG3

rank: 10125107

Mondo

Ucraina, l'inquietante scenario nel caso di sconfitta contro la Russia. Usa: "Nato in guerra contro Mosca"

di Norman di Lieto Se ancora non bastassero gli equilibri geopolitici sempre più precari nel mondo, una dichiarazione del capo del Pentagono di qualche giorno fa, Lloyd Austin - già celebre per la sua malattia di cui Biden non era a conoscenza - mette i brividi: "Nato entrerà in guerra contro la Russia...

Houthi, primo attacco verso nave italiana. Crosetto: "Grave violazione diritto internazionale"

di Norman di Lieto La crisi nel Mar Rosso si aggrava e, per la prima volta, gli attacchi Houthi puntano dritto verso un obiettivo italiano. La nave Carlo Duilio, il cacciatorpediniere della Marina Militare, era l'obiettivo di un drone lanciato dallo Yemen: non una nave qualunque ma la base della nascente...

Gaza, militari israeliani sparano sulla folla: 104 morti. Usa: "Israele chiarisca"

di Norman di Lieto Una guerra senza fine (e senza senso) ha provocato oggi a Gaza l'ennesima strage: 104 morti tra le persone in fila in attesa degli aiuti umanitari così come dichiarato da Hamas. Israele invece dichiara come si sia trattato di due episodi diversi ed avvenuti a centinaia di metri l'uno...

Elezioni europee, Meta contro l'abuso dell'intelligenza artificiale durante la campagna elettorale

di Norman di Lieto Le polemiche sui 'social' e su quanto gli 'stessi' abbiano influenzato le elezioni negli ultimi anni, è diventato tema di grande dibattito su quanto i 'troll', i profili falsi, possano influenzare le campagne elettorali e in un certo senso, 'taroccare' i risultati stessi delle elezioni;...

Conflitto Russia - Ucraina a due anni dall'inizio della guerra

di Norman di Lieto La guerra tra Russia e Ucraina prosegue dopo due anni e non pare sia per nulla vicina una possibile fine delle ostilità. Solo qualche giorno fa i russi avanzavano sul territorio ucraino annunciando la conquista di Pobeda, un villaggio nella regione di Donetsk, con Mosca che sembra...