Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Aurelio martire

Date rapide

Oggi: 24 febbraio

Ieri: 23 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi  Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: MondoDetenzione Ilaria Salis, Ungheria prova a difendersi

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Mondo

detenzione, ilaria salis, ungheria, manette

Detenzione Ilaria Salis, Ungheria prova a difendersi

Bruxelles intanto prova a sollecitare Budapest sullo 'stato di diritto' ma la detenzione è competenza primaria dei Paesi membri. Scintille Salvini-Schlein

Inserito da (Redazione Nazionale), mercoledì 31 gennaio 2024 20:36:58

di Norman di Lieto

L'Ungheria prova a difendersi ma le immagini inequivocabili con cui la detenuta italiana Ilaria Salis portata in manette (mani e piedi) e al guinzaglio da una guardia carceraria, non ammettono scuse. Figurarsi spiegazioni.

Eppure Budapest ha provato una difesa di sé stessa mentre lo scontro con Bruxelles si è spento ancor prima di accendersi.

Sulla detenzione e le modalità magiare, Bruxelles spiega con il portavoce dell'esecutivo europeo, Eric Mamer:

"La detenzione è una competenza primaria dei Paesi membri", Bruxelles aveva provato nei mesi scorsi ad intervenire sulla materia, emanando nel dicembre 2022 una raccomandazione che fissava alcuni principi chiave: la custodia cautelare deve costituire una misura di ultima istanza; i detenuti devono essere trattati nel rispetto e nella dignità e in linea con i relativi obblighi in materia di diritti umani; devono essere compiuti sforzi per gestire la detenzione in modo da facilitare il reinserimento sociale dei detenuti, al fine di prevenire la recidiva.

E' stato il comitato anti-tortura del Consiglio d'Europa, nel 2018, a censurare Budapest per l'esposizione in pubblico, quando non necessaria, di detenuti in catene o al guinzaglio.

Nel 2024, in Ungheria, è evidente, accade tuttora.

Budapest ha provato finanche a difendersi dagli attacchi:

"Agli arrestati viene riservato un trattamento umano.

Nelle carceri sono assicurate condizioni coerenti con quanto previsto dalla Convezione europea sui diritti dell'uomo, dalla raccomandazione delle Nazioni Unite e dal Consiglio d'Europa sulle regole penitenziarie europee".

Lo si legge nella risposta del ministero di giustizia e dell'amministrazione penitenziaria ungheresi ai nove quesiti formulati dalla Corte d'Appello di Milano.

Intanto è bufera politica tra la Lega e il suo segretario, Matteo Salvini e le opposizioni.

Sul caso della detenuta italiana in Ungheria il vicepremier ha dichiarato:

"Se fosse dichiarata colpevole sarebbe incompatibile con l'insegnamento in una scuola elementare.

È assurdo che questa Salis in Italia faccia la maestra. È normale che una maestra elementare vada in giro per l'Europa, e adesso scopro anche in Italia, a picchiare e sputare alla gente?".

Un'accusa piazzata mentre il suo partito rilanciava il video di un gazebo della Lega distrutto da un gruppo di antagonisti a Monza nel 2017, vicenda per cui la 39enne milanese un mese fa è però stata assolta.

Parole "fuori luogo" per suo padre, Roberto Salis. Parole che accendono Elly Schlein che accusa la Lega di "mettere altre catene ai polsi e alle caviglie" della donna.

 

FONTE FOTO: pagina FB Matteo Salvini (entrambe)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Detenzione Ilaria Salis, Ungheria prova a difendersi
Matteo Salvini, vicepremier e ministro Trasporti<br />&copy; pagina FB Matteo Salvini Matteo Salvini, vicepremier e ministro Trasporti © pagina FB Matteo Salvini

rank: 10573100

Mondo

Oscar, New York Times: "Io Capitano ti invita ad entrare dentro la storia "

di Norman di Lieto In attesa della 'maratona' degli Oscar 2024 che ci sarà nella notte tra domenica e lunedì (10 e 11 marzo) il film di Matteo Garrone - candidato ufficiale dell'Italia al miglior film internazionale dell'edizione 2024, scelto per la cinquina finale della notte degli Oscar - è stato elogiato...

Londra, concluso appello per Assange: i giudici prendono tempo

di Norman di Lieto Da Londra, nessuna notizia viene diffusa. L'attesa per l'appello si conclude con i giudici che prendono tempo senza comunicare quanto deciso e senza neppure provare a dare un giorno preciso in cui il verdetto verrà reso pubblico. Assange sta male, questo è certo: il co-fondatore di...

Gaza, principe William: "Troppe vittime civili"

di Norman di Lieto Dall'attacco di Hamas del 7 ottobre in Israele sembra - ad oggi - che poco o nulla si muova: se da una parte per l'ennesima volta al Consiglio di Sicurezza dell'Onu gli Stati Uniti mettono il veto ad una nuova risoluzione araba per l'immediato cessate il fuoco a Gaza, sottolineando...

Morte disertore russo, Cremlino: "Non abbiamo informazioni sulla sua morte"

Il pilota russo Maksim Kuzminov, l'estate scorsa disertò col proprio elicottero in Ucraina; da qualche tempo viveva 'nascosto' in Spagna e, ieri, è stato trovato morto crivellato di colpi. Chissà se Kuzminov pensava di essere 'finalmente' al sicuro in Spagna, i fatti dicono che lì, ieri, è stato ucciso....

Morte Navalny, la moglie Yulia: "Continuerò il suo lavoro"

È la donna che gli stava accanto da quasi 25 anni: Yulia Navalnaya, 47enne moscovita, è figlia di uno scienziato russo ed è laureata in Relazioni economiche internazionali alla prestigiosa università Plekhanov. Alexey Navalny lo ha conosciuto durante una vacanza in Turchia, nel lontano 1998. Un legame...

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.