Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Ermenegildo martire

Date rapide

Oggi: 13 aprile

Ieri: 12 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: MondoCremlino, il giornalista americano Carlson intervista Putin

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Mondo

cremlino, russia, usa, trump, putin, intervista, x, musk, carlson

Cremlino, il giornalista americano Carlson intervista Putin

L'ex anchorman di Fox, probabile numero 2 di Trump in caso di vittoria alle prossime presidenziali, ha intervistato il presidente russo: primo reporter occidentale a farlo dopo invasione russa in Ucraina

Inserito da (Redazione Nazionale), giovedì 8 febbraio 2024 22:09:01

di Norman di Lieto

Dopo l'invasione dell'Ucraina da parte della Russia, nessun giornalista occidentale è stato capace di intervistare il presidente russo, Putin.

Ora, c'è un giornalista americano, ex della Fox, ultraconservatore e supporter di Trump che è riuscito a farlo e per annunciarlo lo ha fatto dicendo una cosa tanto ovvia, quanto disarmante nella sua verità:

"Il nostro dovere di giornalisti è informare la gente", ha scritto Carlson sul suo profilo X annunciando il faccia a faccia che sarà postato integralmente e senza paywall sul suo sito web e su X con Elon Musk che ha già promesso al giornalista che non lo censurerà.

Per chi invece non lo avesse (mai) visto su Amazon Prime, si può trovare una lunghissima intervista del regista americano Oliver Stone proprio al presidente russo, datata 2017 molto prima dell'invasione in Ucraina ma dove si toccava anche il tema del Donbass.

Qui, su questo portale, avevamo raccontato anche dell'unico giornalista italiano che era riuscito ad essere aggregato all'esercito russo dopo l'invasione in Ucraina, raccontando il conflitto viaggiando con i militari di Mosca, Luca Steinmann: "Il fronte russo" edito da Rizzoli.

Ora, arriva Carlson: da anni strenuo difensore del leader del Cremlino e feroce critico dei suoi oppositori in Occidente.

Da giovedì è a Mosca e ha precisato - in un video postato sul social che diffonde in streaming il suo nuovo talk show in abbonamento - che "ci sono ovviamente rischi in questa intervista e ci abbiamo pensato molto nel corso di molti mesi".

Poi riferendosi all'Ucraina ha aggiunto che "due anni dopo l'inizio di una guerra che ha cambiato il mondo, la maggioranza degli americani non è informata", accusando i media tradizionali nel mondo anglosassone di essere "corrotti" e di "mentire a lettori e spettatori".

Carlson è stato per anni una delle star della Fox fino a quando lo scorso aprile è stato messo alla porta dopo una serie di polemiche sia personali e professionali: il suo licenziamento aveva seguito di una settimana il maxi patteggiamento da 787 milioni di dollari pagati da Fox alla Dominion Voting Systems per evitare un processo per diffamazione che avrebbe potuto vedere tra gli imputati lo stesso Rupert Murdoch e i principali conduttori, accusati di aver cavalcato la teoria cospirativa di Trump sulle elezioni truccate del 2020. Ad alimentare la disinformazione, c'era stato proprio Carlson nel suo popolarissimo show serale.

Ora, lui, per l'ultradestra americana è un eroe: l'intervista è stata registrata martedì e andrà in streaming sul sito di Carlson e sul suo account X.

La Casa Bianca, dal canto suo, ha commentato l'intervista che l'ex anchor di Fox news, Carlson Tucker, ha fatto Vladimir Putin:

"Non ne abbiamo bisogno.

Non ci serve un'altra intervista per capire la sua brutalità", ha sottolineato il funzionario.

Il Cremlino, con il suo portavoce, annuncia che l'intervista sarà pubblicata sul sito web del Cremlino in russo e in inglese.

Lo ha detto Dmitri Peskov, ripreso dalla Tass:

"Verranno pubblicati sia il video che la trascrizione completa in russo e inglese. Naturalmente ciò avverrà dopo che Carlson avrà pubblicato l'intervista sulle sue piattaforme", ha detto Peskov.

Anche Bruxelles è parsa contrariata dall'intervista di Putin rilasciata a Carlson.

Peter Stano, portavoce della Commissione Europea per gli affari esteri ha dichiarato:

"Non abbiamo visto l'intervista, ovviamente, perché la trasmissione è prevista più tardi, ma possiamo tutti ipotizzare quello che Putin potrà dire, visto che si tratta di un bugiardo cronico che non fa altro che diffondere menzogne sulla sua operazione illegale contro il popolo ucraino".

A Strasburgo alcuni europarlamentari hanno chiesto che Carlson venga aggiunto alla lista dei sanzionati Ue:

"Quando si tratta di sanzioni - ha precisato Stano - l'inserimento di persone o entità in generale è una questione interna tra gli Stati membri e avviene in modo riservato, quindi non discutiamo mai in pubblico i dettagli di discussioni possibili o imminenti".

Elon Musk che su X ha promesso di pubblicare integralmente l'intervista si è schierato al fianco del giornalista americano, ex Fox:

'E' un giornalista, sarebbe preoccupante se Ue lo sanzionasse'.

Musk, poi, esprimendosi sul suo profilo X, prende posizione sui dubbi che quello di Carlson sia vero giornalismo e non propaganda:

"Uno puo' essere più o meno d'accordo con Tucker, ma lui è un importante giornalista americano e una simile azione offenderebbe profondamente il nostro pubblico".

Tucker Carlson, dal canto suo, ha già ottenuto di assicurarsi un pubblico stellare per l'intervista esclusiva a Vladimir Putin: video già visualizzato da 60 milioni di persone, e far tornare il Presidente russo al centro del dibattito politico negli Stati Uniti, mentre il Senato boccia gli aiuti all'Ucraina e nel pieno della campagna elettorale per le presidenziali.

Carlson non si tira indietro:

"La maggioranza degli americani non hanno idea delle ragioni che hanno portato Putin a invadere l'Ucraina o di quali siano i suoi obiettivi.

Non hanno mai ascoltato la sua voce. E questo è sbagliato", ha aggiunto nel video, pubblicato poche ore prima del voto del Senato.

Dmitry Peskov ha spiegato - altresì - che Putin ha accettato la richiesta perché il giornalista noto per i suoi toni aggressivi e lontani dalla correttezza politica, "ha posizioni diverse da tutti gli altri giornalisti occidentali, non troppo filo Ucraina, anzi filo americana.

La sua posizione è in netto contrasto a quella di tutti gli altri media anglosassoni tradizionali", ha aggiunto.

Carlson, ha un account X da 11,7 milioni di follower.

Sempre Peter Stano, portavoce della Commissione Europea per gli affari esteri, rispondendo alle domanda di un corrispondente cinese sulla presunta mancanza nell'Ue d'informazione "equilibrata" sulla guerra in Ucraina e dunque della legittima possibilità di avere accesso all'intervista a Putin da parte di Tucker Carlson ha dichiarato:

"Stiamo discutendo della questione della manipolazione dell'informazione, che sta diventando cronica soprattutto da parte del Cremlino ma anche di altri attori in altre parti del mondo, sia attori statali, come avviene in alcuni Paesi che forse conosci molto bene, sia attori non statali.

Il problema è la manipolazione dell'informazione se diretta contro l'Unione Europea perché viene considerata una minaccia per le nostre società.

Non si tratta di cercare di uccidere lo scambio di opinioni ma ci preoccupa l'attività di coloro che manipolano l'informazione con l'intenzione di minare la fiducia del pubblico e di seminare confusione: su questo ci proteggeremo e naturalmente non lo faremo come fanno in Russia o in altri Paesi, alcuni dei quali pure forse conosci bene, attraverso la repressione, oscurando i siti online o vietando ai giornalisti di lavorare o spingendoli all'esilio o cercando di avvelenarli o attraverso altre forme di repressione e censura.

Noi combattiamo contro la manipolazione dell'informazione preservando le nostre libertà e i nostri principi, uno dei quali è la libertà di opinione e di espressione", ha concluso.

 

FONTE FOTO: pagina FB Tucker Carlson (both)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

Cremlino, il giornalista americano Carlson intervista Putin
Tucker Carlson e Vladimir Putin<br />&copy; pagina FB Tucker Carlson Tucker Carlson e Vladimir Putin © pagina FB Tucker Carlson

rank: 10194103

Mondo

Ucraina, l'inquietante scenario nel caso di sconfitta contro la Russia. Usa: "Nato in guerra contro Mosca"

di Norman di Lieto Se ancora non bastassero gli equilibri geopolitici sempre più precari nel mondo, una dichiarazione del capo del Pentagono di qualche giorno fa, Lloyd Austin - già celebre per la sua malattia di cui Biden non era a conoscenza - mette i brividi: "Nato entrerà in guerra contro la Russia...

Houthi, primo attacco verso nave italiana. Crosetto: "Grave violazione diritto internazionale"

di Norman di Lieto La crisi nel Mar Rosso si aggrava e, per la prima volta, gli attacchi Houthi puntano dritto verso un obiettivo italiano. La nave Carlo Duilio, il cacciatorpediniere della Marina Militare, era l'obiettivo di un drone lanciato dallo Yemen: non una nave qualunque ma la base della nascente...

Gaza, militari israeliani sparano sulla folla: 104 morti. Usa: "Israele chiarisca"

di Norman di Lieto Una guerra senza fine (e senza senso) ha provocato oggi a Gaza l'ennesima strage: 104 morti tra le persone in fila in attesa degli aiuti umanitari così come dichiarato da Hamas. Israele invece dichiara come si sia trattato di due episodi diversi ed avvenuti a centinaia di metri l'uno...

Elezioni europee, Meta contro l'abuso dell'intelligenza artificiale durante la campagna elettorale

di Norman di Lieto Le polemiche sui 'social' e su quanto gli 'stessi' abbiano influenzato le elezioni negli ultimi anni, è diventato tema di grande dibattito su quanto i 'troll', i profili falsi, possano influenzare le campagne elettorali e in un certo senso, 'taroccare' i risultati stessi delle elezioni;...

Conflitto Russia - Ucraina a due anni dall'inizio della guerra

di Norman di Lieto La guerra tra Russia e Ucraina prosegue dopo due anni e non pare sia per nulla vicina una possibile fine delle ostilità. Solo qualche giorno fa i russi avanzavano sul territorio ucraino annunciando la conquista di Pobeda, un villaggio nella regione di Donetsk, con Mosca che sembra...

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.