Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 23 ore fa S. Marcella martire

Date rapide

Oggi: 28 giugno

Ieri: 27 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News - Le notizie senza le opinioni e senza virusBooble News Costiera Amalfitana

Direttore responsabile: Manuela Nastri

Ceramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a PositanoHotel Marmorata e Ristorante Antica Cartiera a Ravello sul mare della Costiera AmalfitanaSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoastMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeePasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaConnectivia, Internet Service Provider in fibraCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Booble News

Ceramica Assunta augura da Positano buone feste a tutti i nostri lettori. Acquista on line le creazioni artigianali "Made in Amalficoast"Il San Pietro di Positano, Albergo esclusivo in Costiera Amalfitana, Positano Luxury Accommodation, Hotel 5 Stelle Lusso a PositanoHotel Marmorata e Ristorante Antica Cartiera a Ravello sul mare della Costiera AmalfitanaSupermercati Maiori, Netto, Pollio, Treesse, offerte, volantino, supermarket amalficoastMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeePasticceria Pansa ad Amalfi dal 1830 la dolcezza in Costiera AmalfitanaConnectivia, Internet Service Provider in fibraCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad Amalfi

Tu sei qui: Economia e TurismoIl Sentiero dei Limoni: da Maiori a Minori un antico percorso riscoperto dai turisti

Economia e Turismo

Il Sentiero dei Limoni: da Maiori a Minori un antico percorso riscoperto dai turisti

Scritto da (admin), sabato 21 luglio 2018 10:42:45

Ultimo aggiornamento sabato 21 luglio 2018 14:18:28

di Michele Ruocco Sentiero dei Limoni - Maiori - Minori Via Vena – Via S. Giuseppe - Via Torre Partenza: Partenza: Maiori -- Arrivo: Minori Durata: percorso breve 60 minuti Visite a luoghi di culto o giardini ore 04,00 Percorso facile, si consiglia abbigliamento ed attrezzature consone ad un percorso collinare. Una volta arrivati a Maiori, si percorre corso Reginna per arrivare in Piazza d’ Amato, dove a sinistra troviamo una scalinata, denominata Scala Santa che è una delle vie di accesso al Sentiero dei Limoni. Sulla sinistra si intravede in alto la chiesa di Santa Maria a Mare e percorrendo questa scalinata un cancello con un pannello in ceramica ci indica l’accesso alla Chiesa. Riprendiamo il cammino ed arriviamo in Piazza Milo, dove una pianta di ulivo fa da segnapista per il sentiero dei limoni. Subito a sinistra la Chiesa di Maria Santissima del Carmelo e la porta laterale della Chiesa S. Maria a Mare mentre proseguendo troviamo il Museo d'Arte Sacra "Don C. Confalone". Intorno a noi grandi foto ricordano i luoghi che furono il set cinematografico del neorealismo di Roberto Rossellini, che trovò a Maiori e negli altri centri della Costiera Amalfitana spunto per girare film con Anna Magnani che hanno fatto la storia della cinematografia mondiale, a ricordo dello sbarco degli alleati nella seconda guerra mondiale l’8 settembre 1943. Dopo aver visitato questi monumenti ed aver ammirato un olivo posto al centro della piazza, riprendiamo a salire percorrendo via Vena, forse la parte più antica di Maiori. Dopo pochi scalini una serie di belvederi ed il primo slargo spazioso inizia a darci l’esatta dimensione del percorso da proseguire. Girando l’occhio ammiriamo la cupola della Chiesa di Santa Maria a mare, ad embrici maiolicati verdi e gialli, tipica architettura della Costiera Amalfitana. Durante il percorso ci sono diversi fontanili con acqua potabile. Si invita a non raccogliere fiori, piante o frutti ma a conservare le emozioni del" sentiero dei limoni" guardando e ammirando il panorama che ci circonda, magari filmando lo stesso con fotocamera o scattando fotografie. Il "Sentiero dei limoni" è uno dei pochi sentieri della Costa d’Amalfi intatto, non sostituito da strada rotabile che ha lasciato il vallone San Francesco, che divide Maiori da Minori, in una valle di limoni. Anticamente, quando non c’era l ’attuale Strada Statale 163, l’unica forma di collegamento fra Maiori e Minori era ripercorrere questo sentiero o andare per mare. Percorriamo questo sentiero nel rispetto dei luoghi, guardando con attenzione la natura circostante scoprendone la storia, quella di un’agricoltura eroica, che ha preservato nella sue cultivar elementi di conservazione. Il Sentiero dei Limoni , costituisce una delle realtà più importante nella coltivazione dello "sfusato amalfitano", un tipo di limone famoso in tutto il mondo per la sua forma, il suo profumo, il sapore e l’alto contenuto di vitamina C. Le sue proprietà dipendono dal tipo di coltivazione, dal terreno di risulta alluvionale contenuto in terrazze di macere aperte e in apposite cisterne dette "peschiere che raccogliendo l’acqua dalle montagne messe a macerare ne arricchiscono il terreno agricolo con il loro contenuto. Altro elemento di coltivazione è il pergolato, tradizione antichissima che piegando " a torciatura" i rami insieme ad un tipo di potatura, ne favorisce la produzione. Il sistema di copertura dei limoni ne difende la " famosa buccia " del limone " sfusato amalfitano". Secoli di amore e di lavoro dei contadini hanno modellato questo paesaggio unico e delicatissimo, che consente ai limoni stessi poter disporre di maggiore irraggiamento solare ed anche dell’influsso dello iodio del mare. Quanto lavoro di donne addette al trasporto dei limoni, curve sotto ceste pesanti con scarpe di pezza tra pietre e polvere! Quanta fatica sottrarre alla montagna pietrame per le macere, terra per i terrazzamenti. Vogliamo invitarvi nel percorrere questa strada al silenzio, al rispetto dell’ambiente e senza fretta, fermarsi a osservare il paesaggio, ripensando al grande lavoro fatto da uomini e donne nei secoli per renderlo così bello.Un sentiero pieno di storia. Pensate a quanti amanti della natura e della Costa d’Amalfi l’hanno attraversato ed oggi Voi siete qui a ripercorrere la stessa strada. Alle nostre spalle, sul costone sotto di noi, in modo naturale, la macchia mediterranea ha attecchito con vari cespugli, ginestre e pini marittimi sulle roccia. Dopo aver attraversato il tratto denominato "ared e mure" cioè dietro le mura alla fine di una lunga salita ci imbattiamo in alcune case, proseguiamo e troviamo sotto le piante un’altra panchina che all’ ombra dei pini ci invita alla sosta contornata da aloe, agave e rosmarino. Pochi metri ci separano a destra da una nuova scalinata che porta all’interno ovest della vallata. Percorriamola in silenzio in un tripudio di rosmarino, ginestre e carrubo, piante tipiche della macchia mediterranea, cresciuta naturalmente in una zona brulla che ne accresce la fragranza. Il vento ed il sole che fanno capolino, lo sciabordio del mare e il cinguettare di uccellini ci fanno sognare ad occhi aperti. Riprendiamo il sentiero dei limoni e ritroviamo l’ultimo pezzo del vecchio sentiero, memore di tempi andati, mentre ci appare nella sua bellezza il vallone San Francesco, e piante di carrubo, olivi, pini marittimi, ginestre, ontani e frassini ci danno ossigeno e silenzio. Una vallata con alcune case immerse nel verde ed in lontananza si intravedono Amalfi e Atrani, Ravello e Scala, ed ancora più in là Agerola e Conca de Marini. In cima alla salita, quasi nascosta da olivi, una vecchia casa contornata da limoni ci ricorda il vivere in campagna dei contadini. Dopo pochi metri alla luce del sole si lascia Maiori e il sentiero dei limoni prosegue nel comune di Minori; ecco un pergolato d’uva coprirci dalla luce del sole mentre dal giardino sottostante una spalliera di limoni vicinissima ci toglie la veduta ma ci trasmette il profumo dei limoni. Si sale davanti ad un cancello che ha conservato l’antica usanza di una pianta di frutta davanti casa, beneaugurante per l’ospite e foriera di spunto per l’accoglienza. Inizia un breve tratto in discesa ed è bello vedere lo stesso sentiero coperto a mò di ombra da pergolati di uva e limoni, in un tripudio di giallo oro e verde, lontano ricordo di una cultura contadina di non lasciare ombra e di sfruttare tutto il sole. La fragranza ed il profumo dei limoni che fioriscono da marzo a settembre inebriamo l’animo. E come se non bastassero i limoni, anche l’uva coltivata in verticale ci accompagna lungo il cammino, per poi arrivare in un largo spazio, ricavato dopo l’alluvione del 1910, luogo di incontro in passato dei contadini che, giocando a bocce sotto il pergolato d’ uva ne assaporavano la stessa nei ritagli della partita. Da questo ampio spazio volgiamo il nostro sguardo su Maiori ammirando per intero la sua lunga spiaggia mentre proseguiamo il nostro cammino per giungere a Minori attraversando il Villaggio Torre.

Galleria Fotografica

rank: 10341109

Economia e Turismo

Economia e Turismo

La Campania trionfa ai Nastri d'Argento, De Luca orgoglioso: «Dal 2017 investiti 40 milioni di euro nel cinema regionale»

Il cinema "made in Campania" si conferma ai vertici nazionali e internazionali. Dai Nastri d'Argento un'altra pioggia di premi per le pellicole campane: dai registi Paolo Sorrentino ("È stata la mano di Dio", miglior film), e Mario Martone (miglior regia con Nostalgia), ai tantissimi riconoscimenti per...

Economia e Turismo

Concerto di Gigi D'Alessio in onda su Rai 1, De Luca: «Servirà a raccogliere fondi per il Santobono»

Dal 17 al 18 giugno, Gigi D'Alessio celebrerà i primi 30 anni di musica e i suoi più grandi successi, accompagnato per l'occasione da un'orchestra d'eccezione diretta dal Maestro Adriano Pennino, in Piazza del Plebiscito a Napoli. L'evento, nel corso del quale verrà richiamato il grande patrimonio storico,...

Economia e Turismo

Gusto Italia a Capaccio Paestum: 16-19 giugno mercatino, area food, eventi, musica dal vivo e degustazioni

Un mercatino, area food e tanti show cooking, degustazioni, convegni e laboratori. È tutto pronto per la nona tappa di Gusto Italia 2022, che giungerà per la prima volta a Capaccio Paestum dal 16 al 19 giugno. A fare da cornice sarà un incantevole esempio di archeologia industriale degli anni Venti,...

Economia e Turismo

«Guerra in Ucraina frena scambi e moltiplica falso Made in Italy», l'allarma di Coldiretti e Filiera Italia

Con la guerra in Ucraina che frena gli scambi commerciali, favorisce le speculazioni e moltiplica il falso Made in Italy nel mondo, Coldiretti e Filiera Italia si mobilitano insieme ad Ice al più importante evento fieristico mondiale dedicato alle specialità alimentari, il Summer Fancy Food 2022, che...

Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoPasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Booble News - Le notizie senza le opinioni e senza virus

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.