Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 20 ore fa S. Giusto martire in Roma

Date rapide

Oggi: 28 febbraio

Ieri: 27 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi  Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: CronacaLa Regina di Danimarca Margherita II lascia il trono dopo 52 anni di regno

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Cronaca

Danimarca, Monarchia, Margherita II di Danimarca, Sua Maestà Margherita II

La Regina di Danimarca Margherita II lascia il trono dopo 52 anni di regno

L'annuncio durante il discorso di Capodanno: "E' il momento di passare il testimone alla prossima generazione"

Inserito da (Admin), lunedì 1 gennaio 2024 11:30:44

Ieri sera, durante il suo discorso di fine anno, abbiamo appreso la notizia sorprendente e storica dell'abdicazione della Regina di Danimarca, Sua Maestà Margherita II. Dopo oltre cinque decenni di regno, la sovrana ha deciso di passare il testimone alla prossima generazione, in un gesto che riflette una profonda consapevolezza del cambiamento e della continuità necessaria nella leadership.

Questa decisione non solo segna la fine di un'era, ma apre anche un nuovo capitolo nella storia della monarchia danese. Di seguito, presentiamo l'ultima allocuzione della Regina, un discorso che tocca diversi temi importanti, dalla politica internazionale ai cambiamenti climatici, esprimendo pensieri e desideri per il futuro del suo paese e del mondo.

Il testo integrale del discorso della Regina di Danimarca tradotto in italiano:

"Abbiamo appena festeggiato il Natale, i meravigliosi giorni festivi, con alberi di Natale, candele accese e bambini pieni di aspettative. Nel periodo più buio dell'anno, il Natale brilla luminoso. Ora il nuovo anno è proprio dietro l'angolo, stasera festeggiamo la vigilia di Capodanno. Un anno ci attende che dovremo affrontare con aspettativa ma anche con preoccupazione, poiché vediamo turbolenze e sconvolgimenti nel mondo intero.

Alcuni anni restano chiaramente impressi nella nostra mente perché li associamo a eventi specifici.

Ricordiamo l'anno 1943 per il Salvataggio degli ebrei danesi. Era 80 anni fa, in ottobre.

Cosa dobbiamo fare quando persone innocenti vengono attaccate?

Dobbiamo fare ciò che fece allora la popolazione danese. I cittadini comuni aiutarono spontaneamente i loro simili. Avvertirono il vicino, nascosero un collega e portarono in salvo famiglie in Svezia. La stragrande maggioranza degli ebrei danesi riuscì a sfuggire al genocidio nazista.

All'epoca in cui la Danimarca era occupata, mio nonno, Christian X, esprimeva l'atteggiamento della gente: "Gli ebrei erano e sono stimati cittadini della società danese". Quando conosciamo l'altro, siamo anche in grado di immedesimarci nel destino altrui. Compassione e disponibilità seguono quindi come una cosa naturale.

L'anno che stiamo lasciando stasera - 2023 - sarà ricordato per l'orribile attacco terroristico ai civili in Israele. È incomprensibile.

Anche la guerra a seguito dell'attacco è orribile. Non ci sono vincitori, solo perdenti. Donne e bambini non hanno scelto loro stessi la guerra, ma ne stanno pagando il prezzo. Le persone innocenti sono le prime vittime. Non solo in Medio Oriente lontano da qui, ma anche in Danimarca.

La guerra fa rispuntare l'antisemitismo. È tragico e vergognoso.

Stasera, desidero lanciare un appello chiaro e inequivocabile a tutti noi in Danimarca per trattarci a vicenda con rispetto.

Dobbiamo avvicinarci gli uni agli altri, non allontanarci. Dobbiamo ricordare che siamo tutti esseri umani. Questo vale sia per gli ebrei che per i palestinesi.

Sia gli ebrei che i palestinesi in Danimarca si allarmano quando squilla il telefono. È una brutta notizia sulla famiglia?

I rifugiati ucraini provano la stessa paura.

L'anno 2022 sarà sempre associato all'attacco all'Ucraina. Quest'anno, la guerra è continuata con la stessa intensità e con enormi perdite di vite umane. Anche se l'attenzione è rivolta al Medio Oriente in questo momento, la lotta degli ucraini per la libertà non deve essere dimenticata.

Il sostegno danese è di grande importanza per il popolo ucraino. Questo è stato chiaramente espresso quando il Presidente Zelensky ha visitato la Danimarca in estate. Possiamo andarne orgogliosi.

I miei auguri di buon anno stasera vanno a tutti coloro che celebrano il Capodanno all'ombra del terrorismo e della guerra.

Non sono solo guerre e conflitti a rendere incerto il futuro.

Il tempo sembra impazzire in varie direzioni. Sembra caotico e fa paura.

In tutto il mondo, le persone sono colpite in modi diversi. La maggior parte di noi probabilmente ricorda che luglio è stato freddo e piovoso in Danimarca. Il 2023 si è rivelato essere l'anno più piovoso nella storia meteorologica danese. Ma per il mondo intero, luglio e agosto si sono rivelati i due mesi più caldi di sempre.

Il mese scorso, l'ONU ha pubblicato un nuovo rapporto sul clima. La gravità è evidente. Il clima del globo sta cambiando più velocemente di quanto pensassimo.

Dobbiamo affrontare il cambiamento climatico. Le conseguenze non sono solo nel futuro. Sono già qui, e sono estreme.

La maggior parte delle persone in Danimarca ne è pienamente consapevole, anche se per alcuni di noi è stato difficile rendercene pienamente conto.

Insieme dobbiamo ora trovare la speranza e la determinazione per fare qualcosa.

All'inizio di questo mese si è tenuto a Dubai il vertice sul clima COP28. Il Principe Ereditario e i ministri del governo danese hanno partecipato a questo.

La Danimarca è un paese ricco con una voce internazionale importante. Ciò ci obbliga ad agire.

Abbiamo anche alcune delle soluzioni tecniche di cui abbiamo bisogno. Mi rende orgoglioso che scienziati e aziende danesi contribuiscano a creare un futuro in cui prendiamo cura del nostro globo e della natura.

Nell'ultimo anno, abbiamo sentito molto parlare di "Intelligenza Artificiale". Una nuova tecnologia che potrebbe cambiare le nostre vite in modi che possiamo a malapena immaginare. Ma come? Quali saranno le conseguenze? Forse può migliorare la nostra società, ma saremo in grado di controllarla?

Dobbiamo essere entusiasti o preoccupati? Penso che dobbiamo essere riflessivi e attenti.

Dopotutto, la nuova tecnologia è davvero "artificiale". Non pensa da sola. È alimentata da ciò che gli esseri umani hanno già creato.

L'intelligenza artificiale ci lascia con una domanda fondamentale: "Cosa rende unici gli esseri umani?"

Noi esseri umani abbiamo speranza e siamo curiosi. Abbiamo empatia e siamo creativi. Abbiamo la capacità di creare e di pensare da soli. Questo è ciò che ci ha portato lontano. Non dobbiamo dimenticarlo.

La tecnologia e le macchine hanno da tempo sostituito gran parte del lavoro manuale. Ciò nonostante, non significa che noi esseri umani stiamo con le mani in mano.

Ho notato che molti hanno iniziato un hobby o un lavoro a maglia di nuovo. Probabilmente è iniziato durante la crisi del coronavirus; ma poi non potevamo più smettere - questo vale almeno per me. Ci dà pace della mente, seduti lì con un lavoro a maglia o lavorando su qualcos'altro con le nostre mani; questo vale per tutte le fasce d'età.

Per molti di noi è un'attività nel tempo libero per tenere occupate le mani. Per altri, è una condizione di vita - un mestiere.

Questo vale per coloro che posano i mattoni, tirano i cavi e dipingono le pareti nelle case in cui viviamo. Vale per coloro che costruiscono le turbine eoliche per fornirci energia pulita. Per coloro che si prendono cura di noi quando siamo ricoverati in ospedale o per coloro che ci assistono quando non possiamo più cavarcela da soli.

Queste sono tutte funzioni che richiedono abilità, conoscenza e formazione e che meritano il nostro massimo rispetto.

È un piacere sperimentare una buona maestria. Guardare un muro ben costruito, vedere una parete liscia e magnificamente dipinta, ammirare un mobile dove il legno è stato trattato con cura e intuizione, questo mi riempie di gioia ogni volta.

Ricorderemo l'anno 2023 come l'anno in cui abbiamo potuto celebrare il compimento dei 18 anni di mio nipote, il Principe Christian. È stata una grande giornata e, credo, una giornata meravigliosa per lui. Si è presentato in un modo che ha reso orgogliosa tutta la sua famiglia. Era circondato da giovani simpatici, emozionati e felici di tutto il regno, e ha tenuto un discorso che ha suscitato grande rispetto. Ha reso sua nonna orgogliosa.

Il Principe Christian ha detto le cose come stavano. Non era così comune quando ero giovane. Oggi i giovani osano mostrare che possono essere insicuri anche loro. Questa apertura è una forza che noi altri dobbiamo ammirare e da cui possiamo imparare.

Tutti conoscono la piccola parola "grazie".

È una parola adorabile, sia da dire che da sentire. Nella parola giace il riconoscimento del fatto che un essere umano non è solo. È anche la parola che usiamo come saluto di buon anno: Grazie per l'anno passato!

Grazie per il calore e l'ospitalità che incontro ovunque in Danimarca.

Il Regno di Danimarca comprende tre paesi e tre popoli. Ognuno di noi ha la propria identità e cultura e ognuno di noi la propria lingua. Ma siamo uniti da una storia condivisa, e siamo uniti come esseri umani.

Stasera, invio i miei auguri di buon anno a tutti in Groenlandia e a tutti nelle Isole Faroe. I miei pensieri vanno spesso a nord verso i due paesi e i due popoli con un "grazie" per tutto ciò che mi hanno dato nel corso degli anni.

I miei auguri di buon anno vanno anche ai danesi in Sud Schleswig e ai molti danesi che vivono e lavorano all'estero.

All'inizio dell'anno, desidero ringraziare tutti nella difesa, nella polizia e nei servizi di gestione delle emergenze. Fate uno sforzo ammirevole e assolutamente indispensabile per il nostro paese.

Stasera, vorrei esprimere un ringraziamento molto speciale. Grazie per il calore e la devozione che io e la mia famiglia abbiamo ricevuto per molti, molti anni.

Tra due settimane sarò stata Regina di Danimarca per 52 anni. Una tale quantità lascia il segno su chiunque - anche su di me! Il tempo fa il suo corso, e il numero di "malanni" aumenta. Non si può intraprendere tanto quanto si riusciva a fare in passato.

A febbraio di quest'anno ho subito un'ampia operazione alla schiena. Tutto è andato bene, grazie al personale sanitario competente che si è preso cura di me. Inevitabilmente, l'operazione ha dato motivo a riflessioni sul futuro - se ora sarebbe un momento opportuno per passare la responsabilità alla prossima generazione.

Ho deciso che ora è il momento giusto. Il 14 gennaio 2024 - 52 anni dopo aver succeduto al mio amato padre - lascerò il ruolo di Regina di Danimarca. Passerò il trono a mio figlio, il Principe Ereditario Frederik.

Stasera, prima di tutto, vorrei esprimere il mio ringraziamento. Grazie per l'enorme calore e sostegno che ho ricevuto durante tutti questi anni. Grazie ai governi che si sono succeduti con i quali la collaborazione è sempre stata gratificante, e grazie al Parlamento, che ha sempre riposto la sua fiducia in me.

Grazie alle molte, molte persone che in occasioni speciali e nella vita quotidiana hanno abbracciato me e la mia famiglia con parole e pensieri gentili, trasformando gli anni in una collana di perle.

Il sostegno e l'assistenza che ho ricevuto nel corso degli anni sono stati fondamentali per il successo del mio compito. Spero che il nuovo Re e la nuova Regina ricevano la stessa fiducia e devozione che sono state la mia fortuna.

Se lo meritano! La Danimarca se lo merita!

Concluderò il mio discorso di fine anno nel mio solito modo:

DIO BENEDICA LA DANIMARCA

DIO BENEDICA VOI TUTTI

 

Foto: Pagina ufficiale Monarchia Danese Det danske kongehus

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

La Regina di Danimarca Margherita II lascia il trono dopo 52 anni di regno
La Regina di Danimarca Margherita II lascia il trono dopo 52 anni di regno

Galleria Video

rank: 10526100

Cronaca

Venezia, detenuto denuncia: "Pestato dagli agenti"

di Norman di Lieto Secondo quanto riferito da un detenuto di 23 anni sarebbe stato pestato in cella da tre agenti della polizia penitenziaria, che gli avrebbero rotto alcune costole e lesionato la milza, tanto che i medici che poi l'hanno preso in cura, a Verona, sono stati costretti a sottoporlo ad...

Femminicidi, mattanza continua: due donne uccise in due giorni

di Norman di Lieto La mattanza non si ferma: ieri, in Toscana, ha perso la vita Maria Ferreira di 52 anni uccisa a coltellate in strada dal marito nel tardo pomeriggio a Fornaci di Barga; oggi, Sara Buratin, 41 anni, di Bovolenta. I carabinieri cercano il marito. Maria Ferreira aveva già apposto la prima...

Vibo Valentia, tentativo di avvelenamento durante la messa per don Palamara

Il comune in questione dove è accaduto il fatto San Nicola di Pannaconi, una frazione di Cessaniti, è stato commissariato per mafia nello scorso mese di agosto: qui, oggi, durante la Santa Messa, il sacerdote don Felice Palamara, già inseguito da minacce ed intimidazione dalla criminalità organizzata,...

Brennero, neve paralizza il traffico: chiusa autostrada e code fino a 40km

La neve ha paralizzato oggi il passo del Brennero: l'autostrada è stata chiusa e si sono formate code che hanno raggiunto i 40 chilometri. Nel corso della mattinata la neve aveva superato il livello di guardia andando oltre il metro facendo scattare così per motivi di sicurezza la decisione di chiudere...

Caso Visibilia, pm di Milano: "Va commissariata"

Non c'è pace per Visibilia, la società di cui la senatrice di Fdi e ministra del Turismo, Daniela Santanché è stata presidente fino al gennaio 2022 dopo aver dismesso quote e cariche, senza dimenticare il tragico gesto del suo presidente Luca Ruffino, che agli inizi di agosto del 2023 si tolse la vita....

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.