Ultimo aggiornamento 3 giorni fa S. Lorenzo da Brindisi

Date rapide

Oggi: 21 luglio

Ieri: 20 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: AttualitàSuperbonus, Guardia di Finanza: "In 15 mesi sequestrati 3,7 miliardi di crediti d'imposta"

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Attualità

superbonus, guardia di finanza, crediti fiscali, crediti d'imposta

Superbonus, Guardia di Finanza: "In 15 mesi sequestrati 3,7 miliardi di crediti d'imposta"

Lo ha sottolineato il colonnello della Guardia di finanza Marco Thione, capo ufficio Tutela entrate, nel corso di una audizione davanti alla commissione Finanze del Senato

Inserito da (Redazione Nazionale), giovedì 16 febbraio 2023 17:59:49

Mentre il dibattito politico sul Superbonus continua con il Movimento 5 stelle che lo difende a spada tratta nei confronti dei partiti di maggioranza e del governo Meloni che hanno manifestato diverse perplessità (evidenziate anche dal governo Draghi) sulla bontà della normativa.

Oggi, durante l'audizione davanti alla commissione Finanze del Senato sulle attività delle fiamme gialle a contrasto delle frodi in materia di crediti di imposta è emerso un dato allarmante:

"Dal novembre 2021 ad oggi, ossia nel giro di circa 15 mesi, le indagini sulle procedure di elargizione dei cosiddetti Superbonus edilizi hanno consentito di sottoporre a sequestro preventivo crediti d'imposta inesistenti per oltre 3,7 miliardi di euro. Crediti che, in assenza di un intervento tempestivo e coordinato tra gli organi dell'amministrazione finanziaria, sarebbero stati compensati con debiti tributari e previdenziali, con conseguenti ingenti perdite per l'erario" così ha dichiarato il colonnello della Guardia di finanza Marco Thione, capo ufficio Tutela entrate che ha poi proseguito:

"In altre parole - ha spiegato l'ufficiale - laddove non fossimo intervenuti tempestivamente e preventivamente, quasi 4 miliardi di crediti fiscali 'falsi' avrebbero indebitamente ridotto debiti fiscali 'veri', con conseguente diminuzione delle entrate erariali".

Le indagini eseguite, ha ricordato Thione, hanno fatto emergere un'ampia casistica di frodi:

"lavori edilizi mai avviati; crediti oggetto di plurime cessioni 'a catena' che coinvolgono imprese con la medesima sede e con gli stessi legali rappresentanti, costituite in un breve arco temporale, che hanno ripreso ad operare dopo un periodo di inattività o che da poco si sono formalmente 'riconvertite' all'edilizia, con soci o amministratori nullatenenti, irreperibili o gravati da precedenti penali; immobili sui quali sarebbero stati eseguiti gli interventi agevolati non riconducibili ai beneficiari originari delle detrazioni; lavori incompatibili con le dimensioni imprenditoriali dei soggetti che li avrebbero effettuati e che avrebbero praticato lo 'sconto in fattura'; provviste ottenute con la monetizzazione dei crediti trasferite all'estero o reinvestite in attività economiche, finanziarie, imprenditoriali o speculative.

Un dato complessivo - ha concluso il capo ufficio Tutela entrate - sintetizza l'efficacia della nostra azione: oltre ai citati 3,7 miliardi di crediti, nell'ultimo biennio i reparti hanno sequestrato ulteriori 3,8 miliardi di euro, quale profitto dei reati tributari scoperti, per un ammontare complessivo, quindi, di oltre 7,5 miliardi".

Intanto oggi il governo ha messo in agenda misure urgenti in materia di cessione di crediti d'imposta relativi agli incentivi fiscali: il decreto è stato inserito come integrazione all'ordine del giorno del Consiglio dei ministri, convocato a Palazzo Chigi.

Si intensifica intanto il pressing: "Se il governo blocca l'acquisto dei crediti da parte degli enti pubblici che si stanno facendo carico di risolvere un'emergenza sociale ed economica sottovalutata dalle amministrazioni centrali, senza aver individuato ancora una soluzione strutturale, - dice l'Ance - migliaia di imprese rimarranno definitivamente senza liquidità e i cantieri si fermeranno del tutto con gravi conseguenze per la famiglie". La Cna rinnova la richiesta al governo di intervenire "con la massima urgenza" per sbloccare i crediti fiscali legati agli ecobonus che ingolfano i cassetti fiscali di migliaia di imprese. Circa 8 miliardi di liquidità bloccati da mesi". Per Confedilizia "la situazione è critica e a rimetterci sono, ormai da troppo tempo, i cittadini che si sono fidati dello Stato ma hanno avuto come risposta i provvedimenti del precedente esecutivo che hanno mandato in tilt il sistema".

 

Fonte foto: Foto disoso1968daPixabay e Foto diHansdaPixabay

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

rank: 10558103

Attualità

Da Mario Bros ai Nirvana, la storia degli anni '90 al Whitemoon

Il prossimo venerdì 8 giugno la Discoteca WhiteMoon di Tornino si trasformerà in un tempio degli anni '90. La storica discoteca di Riccione infatti ospiterà il format "90 Wonderland" che sta facendo ballare (e rivivere con nostalgia quei momenti) centinaia di migliaia di persone in un evento itinerante...

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggio

È tutto pronto a Gragnano l'inaugurazione del primo micronido comunale "Infanzia Serena", un punto di riferimento fondamentale per le famiglie e la crescita dei nostri piccoli. L'inaugurazione ufficiale si terrà il 14 maggio alle ore 11 presso la sede del micronido in via San Giovanni, 28. Un momento...

"Vigna Resilience": a Napoli la prima vigna didattica gestita da studenti

Una nuova iniziativa educativa e culturale prende vita a Napoli con l'apertura della "Vigna Resilience", la prima vigna didattica completamente gestita da studenti provenienti dalle scuole delle periferie cittadine. Il progetto, sviluppato dalla cantina RadiciVive in collaborazione con il Comune di Napoli,...

Pisa, cariche polizia sugli studenti: 7 agenti si sono auto identificati

7 agenti si sono auto - identificati come personale in servizio durante gli scontri avvenuti a Pisa lo scorso 23 febbraio durante il corteo pro Palestina organizzato dagli studenti toscani. Ora la procura che sta indagando sulle cariche è in possesso di alcuni nomi degli agenti che, appunto, si sono...

Multe, gli italiani nel 2023 hanno pagato 1,535 miliardi

Si discute spesso su una delle modalità di incasso dei Comuni che arrivano a 'rimpinguare' casse - soventi - esangui, grazie anche (o soprattutto) ai rilevatori di velocità. Ora emergono dati e numeri incredibili e che arrivano dal sistema telematico del ministero dell'Economia che censisce tutti i movimenti...