Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 10 ore fa S. Bernardino da Siena

Date rapide

Oggi: 20 maggio

Ieri: 19 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Booble News Costiera Amalfitana

Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi Direttore responsabile: Manuela Nastri

Pasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiHotel Santa Caterina Amalfi Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: AttualitàLa ludopatia può colpire chiunque

Frai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiPasticceria Pansa ad Amalfi la dolcezza dal 1830Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte Facebook

Attualità

ludopatia, patologia, casi, istituto superiore sanità, scommesse

La ludopatia può colpire chiunque

I recenti casi che hanno coinvolto i calciatori Fagioli, Tonali e Zaniolo hanno riaperto il fronte su di una patologia trasversale che può colpire chiunque: dal nullatenente ai giovani milionari

Inserito da (Redazione Nazionale), domenica 15 ottobre 2023 13:07:12

di Norman di Lieto

No, la ludopatia non è colpa della pancia piena dei calciatori, o della loro giovane età che vorrebbe per forza definirli ingenui ed incapaci di comprendere la portata del rischio che determinate azioni comportano. Specie se sei un personaggio pubblico.

No, non è così.

La ludopatia è una patologia infima e, soprattutto, trasversale.

Non c'entrano l'età, le condizioni economiche, lo status.

A volte pensare che questi giovani - come quelli coinvolti (al momento) Fagioli, Tonali, Zaniolo non dovrebbero scommettere perché già ricchi e famosi - e debbano essere per questo immuni dalla ludopatia grazie al loro conto in banca - rispetto ad un 'povero diavolo' che spera di cambiare la propria vita attraverso il gioco perché non riesce a sbarcare il lunario, non solo è semplicistico ma profondamente lontano dalla realtà dei fatti.

Il soggetto affetto da ludopatia è trasversale e difficilmente si riesce ad incasellare in un genere o una fascia d'età specifica: si può andare a trovare vittime del gioco che vanno dai giovanissimi fino agli anziani; non sono rari i casi di pensionati che si sono rovinati alle semplici 'macchinette mangia soldi', oppure con le scommesse, con il poker e chi più ne ha più ne metta.

Di casi eclatanti, i cosiddetti vip che si sono auto dichiarati vittime della ludopatia sono stati Emilio Fede che raccontò come fosse stato Silvio Berlusconi a salvarlo da una condizione psicologica ed economica disastrosa; il cantante Pupo e tanti altri.

Provate a pensare a quante ne potremmo conoscere noi di queste persone, che pur non essendo dei vip, hanno vissuto il dramma di dover convivere con una vera patologia che rischia di annichilire chi ne è affetto.

Se dovessimo vedere i numeri fermi al 2018 - con l'indagine dell'istituto superiore della sanità - questi certifica(va)no come in Italia sono 1,5 milioni gli italiani affetti da ludopatia; senza contare che, in questi 5 anni, il dubbio è che questi stessi numeri siano da aggiornare.

Incrementandoli. E di molto, dal mio punto di vista. E non si tratta di essere pessimisti.

Realisti, invece: infinite possibilità di giocare online, svariate applicazioni, modalità diverse e trasversali con cui avvicinarsi al gioco d'azzardo.

Semplicemente, con un click.

Tornando al caso dei calciatori coinvolti il padre di Fagioli ha portato l'attenzione sui procuratori dei calciatori che - a suo modo di vedere - dovrebbero stare attenti, non solo a strappare migliori ingaggi per i loro assisti guadagnandoci a loro volta congrue parcelle belle succulente - ma a supervisionare i comportamenti dei loro assistiti visto che si tratta di persone giovani, ricche e con troppo tempo libero.

Questa è un'altra amenità: anche chi si sveglia alle 5 del mattino e torna a casa alle 6 di sera - se è affetto da ludopatia - si ritaglierà uno spazio per giocare.

Anche se questa persona è un semplice lavoratore stipendiato: sia esso un operaio, un impiegato, un cameriere o un piccolo imprenditore.

La differenza di status che interviene e che fa la differenza anche nella ludopatia è sempre e solo economica: se una persona affetta da ludopatia con un lavoro ‘normale' dovesse perdere cifre considerevoli al gioco, rischierebbe un tracollo sia economico che psicologico.

Chi ha invece possibilità economiche diverse non si salverà dall'impatto psicologico di questa patologia (rischiando anche un enorme impatto mediatico, una carriera in bilico) ma dall'impatto economico - seppur significativo - potrà risollevarsi a stretto giro.

La differenza è nella capacità di rialzarsi dal punto di vista economico, mentre non c'è differenza alcuna su chi potrebbe essere la prossima vittima.

La ludopatia è una patologia che non guarda in faccia a nessuno e non fa differenze di 'censo'.

 

Leggi anche il nostro articolo: "Giocare non sempre fa bene"

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Booble News!

Scegli il tuo contributo con

Galleria Fotografica

La ludopatia può colpire chiunque
Corsa cavalli<br />&copy; Foto di Jean Louis Tosque da Pixabay Corsa cavalli © Foto di Jean Louis Tosque da Pixabay

rank: 10265101

Attualità

Gragnano, tutto pronto per il primo micronido comunale “Infanzia Serena”: inaugurazione il 14 maggio

È tutto pronto a Gragnano l'inaugurazione del primo micronido comunale "Infanzia Serena", un punto di riferimento fondamentale per le famiglie e la crescita dei nostri piccoli. L'inaugurazione ufficiale si terrà il 14 maggio alle ore 11 presso la sede del micronido in via San Giovanni, 28. Un momento...

"Vigna Resilience": a Napoli la prima vigna didattica gestita da studenti

Una nuova iniziativa educativa e culturale prende vita a Napoli con l'apertura della "Vigna Resilience", la prima vigna didattica completamente gestita da studenti provenienti dalle scuole delle periferie cittadine. Il progetto, sviluppato dalla cantina RadiciVive in collaborazione con il Comune di Napoli,...

Pisa, cariche polizia sugli studenti: 7 agenti si sono auto identificati

7 agenti si sono auto - identificati come personale in servizio durante gli scontri avvenuti a Pisa lo scorso 23 febbraio durante il corteo pro Palestina organizzato dagli studenti toscani. Ora la procura che sta indagando sulle cariche è in possesso di alcuni nomi degli agenti che, appunto, si sono...

Multe, gli italiani nel 2023 hanno pagato 1,535 miliardi

Si discute spesso su una delle modalità di incasso dei Comuni che arrivano a 'rimpinguare' casse - soventi - esangui, grazie anche (o soprattutto) ai rilevatori di velocità. Ora emergono dati e numeri incredibili e che arrivano dal sistema telematico del ministero dell'Economia che censisce tutti i movimenti...

Crollo Esselunga, Calderone: "Faremo tutti i controlli necessari"

Dopo il crollo e la morte di 4 operai (con un quinto ancora disperso, e con pochissime speranze di essere ritrovato vivo) in un cantiere Esselunga a Firenze, il dolore per la tragedia è stato affiancato dalle polemiche. Anche per questo motivo, la ministra del Lavoro si è recata a Firenze per partecipare...

Booble News - Il giornale dalla Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.