Home Attualità Bimbo di tre anni che ricorda la sua vita precedente ed il...

Bimbo di tre anni che ricorda la sua vita precedente ed il suo assassino: bufale di ritorno!

399
CONDIVIDI

Cambiano gli strumenti di divulgazione, la tecnologia digitale ed i social network fanno passi da giganti, con le fake news, diventate fake post, che vengono distribuite anche grazie a brevi e coinvolgenti video.

E’ il caso della storia del bambino siriano di 3 anni che ricorda la sua vita precedente. Una vecchia storiella in odore di bufala, fatta circolare negli ambienti esoterici  e diventata virale tramite i blog una decina di anni fa.

Una storia a tratti incredibile che ha appassionato migliaia di utenti in tutto il mondo. Il bambino  avrebbe ricordato la sua vita precedente fin nei minimi dettagli, tanto da arrivare ad indicare il luogo esatto in cui fu sepolto il suo cadavere, l’arma utilizzata per ucciderlo e persino il nome del suo assassino. In pratica la rivelazione anche di un’esistenza post mortem in forma spirituale, altrimenti non si spiegherebbe come il bambino avrebbe fatto a conoscere il luogo in cui è stato sepolto.

Ambientata nella regione del Golan, al confine tra Israele e la Siria, la storia sarebbe stata raccontata dal dottor dottor Eli Lasch, deceduto nel 2009, ad un presunto terapeuta tedesco Trutz Hardo, personaggio molto chiacchierato, che a sua volta l’ha riportata in un libro sulla reincarnazione.

Sull’argomento non ci sono testimonianze e, considerata la fama di Trutz Hardo, per molti uno sfruttatore della credulità popolare, è chiaro che si tratti di una notizia assolutamente falsa ed invetata.

 

Foto di Sasin Tipchai da Pixabay

Comments