Home Attualità Nonna Luisa, a 106 anni si è recata ancora una volta ai...

Nonna Luisa, a 106 anni si è recata ancora una volta ai seggi: “Votare è un diritto sacrosanto che va difeso, sempre”

688
CONDIVIDI
Luisa Zappitelli, 106 anni e tanta voglia di vivere

Luisa Zappitelli, una signora 106enne originaria di Città di Castello, non ha mai perso un appuntamento alle urne dalla prima volta che si è recata a votare, il 2 giugno 1946, e anche questa volta ha voluto esercitare il proprio diritto di cittadina.

 

L’Huffington Post riporta che quando aveva 35 anni Luisa camminò per chilometri e chilometri così da poter votare a favore della Repubblica nel Referendum Costituzionale del 1946 e ieri, nonostante un piccolo incidente domestico, si è comunque recata con i figli ai seggi. Ha poi rivolto alcune parole ai giovani, ricordando loro dell’importanza del voto e della partecipazione alla vita politica del nostro paese: ”Con la mia presenza voglio fare appello a tutti a venire a votare, soprattutto ai giovani ai quali è affidato il futuro del nostro Paese e della nostra democrazia”.

 

Nonna Luisa è sempre stata interessata alla politica, il suo voto è sempre consapevole e basato su un’attenta riflessione: “la mamma è un’autentica divoratrice di telegiornali – hanno affermato i figli – li segue su tutte le reti televisive, e specialmente prima delle elezioni ama leggere i quotidiani insieme a noi e ai nipoti Natascia e Gualtiero per fare la propria scelta nella maniera più responsabile”. Luisa è l’elettore più anziano del comune, ed è inoltre la mascotte del locale Vespa Club grazie alla sua passione per le due ruote, oltre che al costante impegno nella promozione della sicurezza stradale, che le è valso anche un riconoscimento.

 

Senza dubbio una donna speciale, il cui senso civico dovrebbe essere da esempio per tutti noi.

Comments