Home Cronaca Lo Zoo perde il suo Leone: l’addio al re del trash italiano

Lo Zoo perde il suo Leone: l’addio al re del trash italiano

1849
CONDIVIDI
Leone di Lernia
Leone Di Lernia è morto

Leone di Lernia ha ceduto alla malattia invasiva che lo aveva colpito. All’età di 78 anni è morto uno dei personaggi più genuini e sinceri che il mondo dello spettacolo abbia incrociato a cavallo dei due secoli.

Toccante il ricordo che il direttore di Radio 105, Angelo De Robertis, ha tracciato dell’artista definendolo un unicum: “Leone per me era un artista puro e un esempio di vita: di lui ho ammirato e continuo ad ammirare il talento, la tenacia, la determinazione, la capacità di superare ogni momento, anche il più difficile e doloroso, con positività, e senza mai sacrificare ironia e autoironia. Ripensandoci oggi che Leone se ne è andato, posso dire di non aver mai visto tutte queste qualità in un’unica persona, specialmente nel mondo dello spettacolo, dove giudizi, critiche, invidie e gelosie sono all’ordine del giorno e dove andare al tappeto è davvero facile.

 

Già qualche giorno fa i primi campanelli di allarme, suonati proprio dai ragazzi della trasmissione a cui Leone teneva di più, “Lo Zoo di 105“, che avevano fatto temere il peggio. Successivamente è arrivato il video in cui Leone ha tranquillizzato in prima persona i suoi fan e successivamente il figlio Davide ha dichiarato alla trasmissione di Barbara D’Urso “Sta dormendo, è stato operato e deve riposare”.

Ed è stato proprio lo stesso Davide a pubblicare su Facebook l’addio al grande Leone: “R.I.P. LEONE DI LERNIA Un male incurabile l’ha portato via, ma non ha portato via il suo spirito che rimarrà nei nostri cuori. La famiglia Di Lernia ringrazia tutte le persone che l’hanno amato e i suoi fans. Grazie di essere esistito. Ti amo Davide”.

Sulla pagina social dello Zoo di 105 è apparso il messaggio di cordoglio degli amici e colleghi: “Sembra uno scherzo, uno dei mille fatti dallo Zoo, ma con il cuore spezzato, dobbiamo annunciare che Leone ci ha lasciato questa mattina! Riposa in pace fratello”.

 

Comments