Home Arte e Cultura Addio a Ennio Morricone, maestro e leggenda della musica da film internazionale

Addio a Ennio Morricone, maestro e leggenda della musica da film internazionale

343
CONDIVIDI

E’ morto nella notte in una clinica romana per le conseguenze di una caduta

«Per quel che mi riguarda Morricone è il mio compositore preferito e quando parlo di compositore non intendo quel ghetto che è la musica per il cinema ma sto parlando di Mozart, di Beethoven, di Schubert».

Quentin Tarantino

Ci lascia una vera e propria leggenda della musica. E’ morto nella notte in una clinica romana per le conseguenze di una caduta il premio Oscar Ennio Morricone. Aveva 91 anni. La notizia è stata resa nota dalla famiglia del compositore attraverso l’amico e legale Giorgio Assumma. Morricone, si legge nella nota, si è spento “all’alba del 6 luglio in Roma con il conforto della fede“. Assumma aggiunge che il maestro “ha conservato sino all’ultimo piena lucidità e grande dignità“.

Maestro e leggenda della musica da film internazionale, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale, ha lavorato con registi del calibro di Sergio Leone, Duccio Tessari e Sergio Corbucci a titoli leggendari come la Trilogia del dollaro, Una pistola per Ringo, La resa dei conti, Il grande silenzio, Il mercenario, Il mio nome è Nessuno e la Trilogia del tempo. Negli anni settanta, ormai affermatosi come uno dei migliori compositori del mondo, ha proseguito la sua carriera ad Hollywood lavorando anche con John Carpenter, Brian De Palma, Barry Levinson, Mike Nichols, Oliver Stone e Quentin Tarantino. Nel 2007, l’Academy gli conferisce il premio Oscar onorario alla carriera “per i suoi contributi magnifici all’arte della musica da film“. Nove anni, nel 2016, più tardi vince un nuovo Oscar: questa volta è per la colonna sonora del film “The Hateful Eight” di Tarantino.

I funerali del grande maestro si terranno in forma privata “nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza”.

Comments