Home Attualità Mozzarella con cuore di Nutella, nasce a Martina Franca

Mozzarella con cuore di Nutella, nasce a Martina Franca

178
CONDIVIDI

La “mozzatella” del Caseificio Semeraro: la Mozzarella alla Nutella

Gli amanti e i puristi dell’oro bianco staranno sicuramente storcendo il naso dalle prime ore del pomeriggio. Cioè da quando Repubblica ha pubblicato un video di un piccolo caseificio in provincia di Taranto che ha inventato i bocconcini di mozzarella alla Nutella.

Siamo quindi in Puglia, terra di sapori decisi, dove la cucina ha una storia millenaria fatta di tradizioni ma anche di innovazione. E’ così che a Martina Franca, un piccolo caseificio che non utilizza social network, che non ha un proprio sito internet, si trova al centro del vortice mediatico innescato da una video notizia lanciata da Repubblica e SkyTG24, ripresa poi da tutta la stampa nazionale.

Qualcuno sui social ha già ribattezzato questo singolare accoppiamento come “Mozzatella” ma la verità è che i giornalisti hanno solo scoperto un abbinamento che già da tempo veniva offerto, su ordinazione, alla clientela locale.

Certo che in cucina tutto è permesso ed è giusto sperimentare nuovi sapori. Noi però siamo certi che non tutti sono veramente pronti ad assaggiare cose stravaganti così lontane dai nostri canoni di gusto, siano essi dolci che salati. Come sempre in questi casi, esperimenti culinari estremamente azzardati, nascono sempre dalla curiosità di voler stupire, offrendo qualcosa fuori dal comune.

Non abbiamo ancora sperimentato questo curioso abbinamento ma, lo crediamo fermamente, dopo questo turbinio mediatico saranno tanti i caseifici che proporranno questa specialità.

La mozzarella dal cuore di Nutella come concetto ricorda quello dello burrata, ovvero una sfoglia di pasta filata con un ripieno della famosa crema alle nocciole.

In realtà – precisa lo stesso Semeraro – la mozzarella con la Nutella non è una novità assoluta: «Le faccio da tempo, esattamente come produciamo quelle al prosciutto o con altri ingredienti da abbinare alle mozzarelle, ma sempre su ordinazione. Non è un prodotto da banco». A lavorare nel caseificio di famiglia c’è anche Rosita, la figlia dello storico proprietario: «Sarebbe come una burrata – ha spiegato a Repubblicama all’interno ci trovi il cuore di Nutella. Da fredda si sente il contrasto fra dolce e salato. Anche degli studenti Erasmus sono passati a provarla e hanno apprezzato».

Poco più di 3 anni fa, sul portale Toluna influencers, venne pubblicato il estroso  abbinamento, Mozzarella con Nutella, raccogliendo un confortante 40% di voti di approvazione contro il 60% che lo hanno definito decisamente un flop.

L’unico modo per avere una propria idea ora è “assaggiarla”

Foto Copyright: Google Street View

Comments