Home Curiosità La tradizione salernitana del mercato notturno del 23 Dicembre

La tradizione salernitana del mercato notturno del 23 Dicembre

184
CONDIVIDI

Tra le varie tradizioni a cui i Salernitani dovranno fare a meno, a causa delle restrizioni di ordine sanitario, c’è il mercato notturno. Ogni anno, la notte del 23 Dicembre, i mercati cittadini, in particolare quello grande di Torrione, restano aperti fino a notte fonda per permettere alle persone di fare acquisti di genere alimentare per il cenone del 24. La suggestiva atmosfera notturna trasforma le bancarelle, principalmente di pesce e frutti di mare, in un presepe en plein air. L’usanza è stata sempre molto sentita fin dai tempi in cui la Rotonda, attuale piazza Flavio Gioia, era l’area mercatale  d’eccellenza nel centro storico, prima della riqualificazione con l’installazione della Fontana dei Delfini dell’architetto napoletano Riccardo Dalisi.

 

Purtroppo, però, quest’anno le norme anti Covid e il coprifuoco delle 22 hanno imposto la chiusura anticipata degli stand. Il mercato di Torrione, però, stasera resterà aperto fino alle 20 circa e chi vorrà potrà fare i propri acquisti alle prime ore della sera, rispettando la tradizione.

 

Inoltre, come è avvenuto oggi, anche il  30 Dicembre dalle 8:30 alle 12:30 è attiva presso le aree dei mercati di Pastena  (Via de Crescenzo), Torrione (via Robertelli), Carmine (piazza Casalbore) il Mercato della Solidarietà. Sarà possibile comprare beni essenziali e donarli alle famiglie più bisognose.  Per Informazioni contattare Caritas Salerno 089.226000.

Manuela Nastri

Comments