Home Attualità Ecco come si aggira la legge sulla fatturazione ogni 4 settimane: alla...

Ecco come si aggira la legge sulla fatturazione ogni 4 settimane: alla fine ad essere danneggiato è sempre il consumatore

1347
CONDIVIDI

Fatta la legge trovato l’inganno e ad aver la peggio è sempre il povero cittadino.

Tante polemiche sulla fatturazione ogni 4 settimane, anziché mensile, dei servizi telefonici e di comunicazione che il governo ha sentito la necessità di pronunciarsi con una legge costringendo gli operatori a ritornare alla fatturazione mensile.

Peccato che nella legge nulla vieti un “leggero” ritocco dei prezzi ed ecco che messaggi di questo tipo iniziano a fioccare sui nostri cellulari:

Ai sensi della Legge 172/2017 per i servizi di comunicazione elettronica e reti televisive, dal 25/03 i servizi e le eventuali promozioni attive sul tuo numero subiranno una modifica delle condizioni contrattuali e si rinnoveranno mensilmente anziché ogni 4 settimane. La tua spesa complessiva annuale non cambia. Il numero dei rinnovi mensili della tua offerta si riduce da 13 a 12 e di conseguenza l’importo di ciascun rinnovo aumenterà dell’8,6%. Per conoscere i dettagli delle modifiche, le tue offerte attive, informazioni sul recesso o passaggio ad altro operatore senza penali entro i prossimi 30 giorni, chiama il xxxxxx o vai su xxxxx.it/dettagli”.

“La tua spesa non cambia?” Hanno effettuato un aumento di quasi il 10%, tra l’altro facendo un vero e proprio cartello, avendo anche il coraggio di prendere in giro gli utenti con questi messaggi “a norma di legge”: UNA VERGOGNA!

A questo punto sarebbe giusto ipotizzare che tutti i dipendenti di queste società percepiscano lo stipendio ogni 4 settimane e non mensile, oppure, in alternativa, hanno avuto un aumento in busta paga dell’8,6% che stiamo pagando noi!

Comments