Home Cronaca Ragazzina sedicenne costretta a prostituirsi sotto ricatto, arrestate le aguzzine

Ragazzina sedicenne costretta a prostituirsi sotto ricatto, arrestate le aguzzine

855
CONDIVIDI
Sedicenne costretta a prostituirsi sotto ricatto, arrestate le aguzzine

Gli agenti dell’Unità Operativa Tutela Minori della Polizia Municipale avevano notato nelle prime ore della notte scorsa una ragazza molto giovane che si prostituiva nelle strade di Poggioreale.

 

I militari sono intervenuti nell’interesse della giovane e l’hanno condotta in caserma, dove hanno constatato che la ragazza era minorenne e l’hanno affidata ai servizi sociali. Riporta Il Mattino  che negli uffici della polizia la sedicenne ha confessato di essere vittima di due donne, che la costringevano a prostituirsi anche quando era incinta.

 

Ha inoltre confessato che le due ricattatrici tenevano la bimba da lei partorita in ostaggio nella loro abitazione in zona Porta Nolana. Dopo la denuncia, le forze dell’ordine si sono recate nel luogo indicato dalla giovane ed hanno fatto irruzione, ma le malviventi si erano già date ad una fuga precipitosa.

 

Poco dopo però le due donne, di 30 e 51 anni d’età, sono state scovate nel loro nuovo nascondiglio e arrestate con  l’accusa di induzione alla prostituzione minorile e sequestro di persona minorenne. A quel punto sono state trasferite entrambe alla Casa Circondariale di Pozzuoli, mentre la giovane mamma e la bimba saranno portate in una struttura di accoglienza protetta.

Comments