Home Attualità Monopattino elettrico esplode in ascensore, 20enne muore tra le fiamme

Monopattino elettrico esplode in ascensore, 20enne muore tra le fiamme

390
CONDIVIDI
Morire a soli 20 anni per colpa del corto circuito di un monopattino elettrico. E’ quanto accaduto a Singapore dove, dopo i primi rilievi, sembrerebbe che un “malfunzionamento di origine elettrica” abbia causato l’esplosione del monopattino elettrico all’interno di un ascensore, strappando alla vita un giovane di 20 anni.

Al secondo piano del condominio Block 537, in Woodlands Drive al numero 16, poco prima della mezzanotte di giovedì 3 giugno, l’esplosione del monopattino all’interno di un’ascensore ha dato origine ad un incendio che non ha risparmiato il ragazzo che rientrava a casa con il mezzo elettrico.

I primi ad intervenire sono stati i vicini di casa, allarmati dallo scoppio e dal fumo nero che usciva dal vano ascensore, provando a spegnere le fiamme con l’acqua.

Quando è arrivata l’ambulanza, il 20enne respirava ancora ma le sue condizioni sono apparse subito disperate. Trasportato in ospedale, è deceduto poco dopo. Sono in corso le indagini per accertare eventuali responsabilità.

Le autorità locali, nel ricordare il giovane, impegnato nel volontariato, hanno raccomandato a tutti i possessori di monopattini elettrici la massima attenzione.

Foto: Il Fatto Quotidiano
Fonte: The Independent

Comments