Home Cronaca Brindisi: torna in carcere la donna che uccise l’amante con 87 coltellate

Brindisi: torna in carcere la donna che uccise l’amante con 87 coltellate

788
CONDIVIDI
Carcere di Lecce

Il caso risale al 2013 quando Anna Maria Lombardi, all’epoca 42 enne, di Apricena in provincia di Foggia, uccise con 87 coltellate il suo amante Angelo Radatti.

Si trattò di un delitto d’impeto. Gli inquirenti stabilirono che la follia omicida scattò in seguito alla decisione dell’uomo di non voler lasciare la moglie, dopo che la loro relazione extraconiugale andava avanti ormai da 10 anni.

La donna fu condannata a 18 anni. Per scontare il residuo della pena di 14 anni è stata trasferita dalla comunità di Latiano in provincia di Brindisi al carcere di Lecce subito dopo aver ricevuto la notifica, da parte dei Carabinieri, dell’ordine di carcerazione in virtù di una sentenza di condanna per omicidio volontario, diventata ormai definitiva.

Comments