Home Gastronomia Campania, Padula: Caciobrigante in grotta è una realtà

Campania, Padula: Caciobrigante in grotta è una realtà

383
CONDIVIDI
Caciobrigante in grotta a Padula (SA)

Venerdi 14 luglio 2017, nell’aula consiliare della Comunità Montana Vallo di Diano il “caciobrigante” è stato ufficialmente presentato come prodotto commerciale.

Dopo un iter molto articolato, grazie all’impegno di Achille De Luca, del caseificio Fratelli Starace, e dell’associazione “Grotta Briganti e Cacio” un prodotto di eccellenza della nostra terra ha trovato il pieno soddisfacimento dei requisiti tecnico-agronomico-sanitari per poter essere commercializzato.

Ha aperto i lavori, con gli onori di casa e con un saluto istituzionale, Raffaele Accetta, presidente comunità montana Vallo di Diano e sindaco Monte San Giacomo. A seguire l’intervento qualificato del dott. Giuseppe Fornino, direttore servizio sanitario IAPZ ASL SA, ha chiarito “gli effetti della grotta sull’affinamento del caciocavallo”. Il Prof. Gianluigi Mauriello, che ha seguito appassionatamente il progetto per l’Università Federico II, ha invece spiegato le “deroghe alimentari per la salvaguardia delle produzioni tradizionali”.

Dopo il saluto di un delegato di Tommaso Pellegrino, presidente PNCVDA, i responsabili dell’associazione Achille De Luca, Enzo D’Arco e Carmine Lisa, ciascuno per le proprie competenze hanno presentato le iniziative per il 2017 e per il futuro che “passa dalle radici del nostro passato”.

 

www.grottabrigantiecacio.it

Comments