Home Attualità Paga 2.800 euro di multa per errore, i vigli assicurano il rimborso

Paga 2.800 euro di multa per errore, i vigli assicurano il rimborso

302
CONDIVIDI
Agenti compilano una multa - immagine di investireoggi.it

Una signora gualdese aveva lasciato la propria auto in divieto di sosta nel centro storico di Perugia e naturalmente, tornando al veicolo, ha subito notato la multa lasciata da un vigile che aveva rilevato l’infrazione, la quale consisteva nel pagamento entro i termini prescritti di 28,70 euro.

 

La Nazione riporta come la donna di mezza età sia rimasta molto amareggiata dal fatto, tanto da recarsi immediatamente all’ufficio postale per pagare la multa ed evitare che la notizia si diffonda troppo in fretta. Ha ordinato un bonifico in favore del comune e, probabilmente troppo presa dal dispiacere, ha erroneamente scritto la cifra 2.870 euro, spostando il puntino di una posizione di troppo. Tornando a casa con la ricevuta si è resa conto che la multa era un po’ troppo salata in rapporto alla contravvenzione, a quel punto è stata assalita da dubbi ed incertezze, finché si è decisa a contattare Angelo Cardinali, comandante della polizia municipale, per raccontargli l’accaduto.

 

Fortunatamente c’è stato un immediato chiarimento sulle reali proporzioni della multa, per cui Cardinali le ha suggerito di presentare una domanda di rimborso che chiarisca l’equivoco; allo stesso tempo la signora ha versato la somma giusta di 28,70 euro tramite bollettino postale. Il comandante dei vigili ha accolto la richiesta di rimborso, che verrà effettuato in tempi brevissimi dagli uffici comunali.

Comments