Home Attualità Una famiglia di rom occupa la villa dei Formigoni a Porto Cervo

Una famiglia di rom occupa la villa dei Formigoni a Porto Cervo

200
CONDIVIDI
Villa Le Grazie - immagine di dagospia.com

“Anche noi abbiamo diritto alle ferie”, così la famiglia si è difesa davanti ai Carabinieri. Stando a quanto riferisce Ansa, il piccolo nucleo familiare composto da padre, madre e due figli si era concesso una vacanza nella lussuosa “Villa Le Grazie” a Porto Cervo, di proprietà dell’Albergo Perego e situata sulle colline che dominano la Costa Smeralda.

 

Destinata ad ospitare l’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni, l’edificio è stato sgomberato immediatamente grazie all’intervento dei Carabinieri, i quali hanno costretto gli abusivi ad andarsene, in seguito alla segnalazione della domestica recatasi sul posto per preparare la villa in vista dell’arrivo dei legittimi affittuari.

 

Stando alla ricostruzione degli inquirenti la famiglia, di origini slave ma residente ad Osidda in provincia di Nuoro, sarebbe entrata nella villa dall’ingresso principale lunedì scorso, senza forzare alcuna serratura o far scattare i sistemi di allarme. Dall’edificio composto da 13 stanze, bagni, cucine e solarium intorno alla piscina non è stato trafugato nulla e i genitori avrebbero tentato di spiegare il motivo del loro gesto agli agenti che chiedevano loro i documenti e il motivo della loro occupazione.  “Anche i nostri figli hanno diritto ad una vacanza al mare”, così si sono difesi il padre e la madre, i quali sono stati comunque denunciati per occupazione abusiva di immobile.

Comments