Home Musica Il rapper Prodigy, frontman dei Mobb Deep, è morto

Il rapper Prodigy, frontman dei Mobb Deep, è morto

227
CONDIVIDI
I Mobb Deep

Lo scorso martedì una delle stelle del rap si è spenta. Stando a La Repubblica, Albert Johnson, noto al pubblico come Prodigy, aveva partecipato al corso “The Art of Rap Tour” insieme ad altre grandi elementi del mondo hip hop come Ice-T, Ghostface Killah, Raekwon e KRS-One. Il giorno successivo al concerto Albert fu portato in ospedale privo di sensi, il cantante infatti soffriva di una rara malattia ematica ereditaria, tuttavia si legge nel comunicato del suo portavoce che “i reali motivi della sua morte sono ancora ignoti”.

 

Senza dubbio una grave perdita per il mondo della musica rap, i Mobb Deep, il gruppo formato da Prodigy e Havoc, era molto noto, avendo venduto nel corso della sua carriera oltre 3 milioni di dischi ed aver goduto di un enorme successo negli anni Novanta. Dopo una breve separazione la coppia era tornata sulle scene nel 2014 pubblicando il loro ottavo album “The Infamous Mobb Deep”.

 

Albert Johnson prima di diventare famoso era cresciuto in una famiglia di musicisti, restando fin da piccolo enormemente affascinato da questo mondo e prendendovi parte quasi immediatamente. La sua scomparsa ha suscitato grande scalpore negli ambienti musicali, e molti artisti e colleghi hanno espresso il loro cordoglio tramite svariati messaggi sui social.

Comments