Home Gastronomia Il Panettone “Anna” di Sal De Riso: una bontà made in Amalfi...

Il Panettone “Anna” di Sal De Riso: una bontà made in Amalfi Coast

6014
CONDIVIDI
Il Panettone "Anna" al gusto di ricotta e pere

Abbiamo già parlato in diverse occasioni del nuovo Panettone “Anna“, realizzato dallo Chef Pasticciere Salvatore De Riso, membro dell’Associazione Maestri Pasticcieri Italiani, riuscendo anche ad assaggiarlo in anteprima lo scorso luglio in occasione della presentazione dei nuovi Panzzuppati, proprio in Costa d’Amalfi.

Abbiamo anche già detto che questo Panettone è nato per festeggiare i 20 anni della torta più amata di Sal De Riso, la Ricotta e Pere, reinterpretando questo miracolo di gusto nella farcitura.

Quello che però non vi abbiamo detto – e che secondo noi andrebbe stampato sulla confezione – è che questo capolavoro di dolcezza può creare dipendenza.

L’elegante confezione del Panettone Anna
Basta guardare la confezione esterna per comprendere che non siamo davanti ad un semplice Panettone. Uno scrigno non può che contenere un gioiello del gusto ed il pasticciere più famoso della Costiera Amalfitana ha pensato bene di dedicarlo alla moglie Anna di cui il lievitato porta il nome.

Un capolavoro a prima vista
Appena aperto lo scrigno che lo contiene, il panettone ci ha inebriato con il suo profumo e la sua essenza. Se lo acquistate fate questa operazione con cautela e lentamente: è così un piacere che va prolungato il più possibile.

Una perfetta lievitazione, una morbidezza unica
Possiamo dire che siamo davanti ad un capolavoro autentico, dall’impasto soffice e profumato, con una crema leggerissima e le pere candite che appagano ad ogni morso.

Una generosa fetta di Panettone Anna
Abbiamo provato ad assaggiare una sola fetta ma, seppur generosa, non è riuscita a fermare la nostra golosità. Lo ripetiamo, questo panettone andrebbe vietato a chi non ha una ferrea forza di volontà ed ai troppo golosi: può portare una “dolce” dipendenza.

Comments