Home Lifestyle Nuova Mercedes Classe A, ecco la configurazione che preferiamo

Nuova Mercedes Classe A, ecco la configurazione che preferiamo

299
CONDIVIDI

Intelligenza artificiale alla guida non solo per semplificarci la vita a bordo ma ormai necessaria per rimanere sempre connessi al nostro mondo digitale.

E’ questa la mission dell’ultima nata in casa Mercedes Benz, la nuova Classe A me edition.

Gli interni hi tech della nuova classe A

Una sola motorizzazione diesel disponibile (116 CV con solo cambio automatico) e ancora nessun ibrido ma ben due livelli di potenza per il collaudato motore a benzina (da 163 e 224 cavalli). Unico livello di potenza acquistabile con cambio manuale è il 163 cavalli a benzina che, almeno stando alle specifiche tecniche, consuma più del suo omologo con cambio automatico.

La classe A, nata come monovolume di livello superiore nel 1997, si è nel tempo trasformata in una piccola berlina premium lontana dal concetto originale di utilitaria di lusso. L’ultima edizione è una piccola sportiva con tantissima tecnologia in grado di soddisfare un pubblico giovane e molto esigente, in grado di investire una cifra importante per la loro prossima auto (il prezzo di listino parte da 29’900)

Quale scegliere? Il configuratore è ormai on line da diversi giorni e noi abbiamo scelto il modello che riteniamo il miglior compromesso per vivere una grande esperienza e mantenere il valore nel tempo.

Escludiamo la motorizzazione “a nafta” in quanto riteniamo questo carburante orami fonte di gravi danni al nostro pianeta e alla salute degli esseri umani e scegliamo la versione invece da 163CV automatica: la nuova Classe A 200 Automatic (prezzo di listino 31211,00).

Quattro i livelli di allestimento :

  • Executive (nessun sovrapprezzo)
  • Business 1170,00
  • Sport 2770,00
  • Premium 4720,00

Scegliamo la versione Premium, con cerchi in lega da 18″ e navigatore satellitare su disco fisso oltre a finiture firmate AMG che danno un look e una percezione di qualità da auto di segmento superiore.

Aggiungiamo il pacchetto parcheggio il cui costo è di euro 725,90 e consente, grazie ai sensori che lavorano di concerto con la telecamera, di parcheggiare tranquillamente anche negli spazi più stretti.

Non amiamo pagare per la vernice esterna e tra quelle “comprese nel prezzo” potete scegliere tra quelle pastello Rosso Jupiter e Nero Notte.

Inspiegabile che su un’auto che promette livelli di tecnologia mai raggiunti prima sia necessario aggiungere un optional per integrare gli smartphone Android / Apple (Pacchetto integrazione per smartphone Apple™ o Android™ 305 euro) e la radio digitale (DAB+ a 244 euro).

L’auto così è configurata in modo equilibrato, anche se potremmo sbizzarrirci con i sedili regolabili elettricamente, raffreddati e/o riscaldati ed altri gadget tecnologici di altissimo livello che però farebbero lievitare il prezzo di diverse migliaia di euro.

Per portare a casa questo bolide con passaporto tedesco il prezzo è di euro 37.205,00 (messa in strada ed eventuali sconti esclusi).

Comments