Home Cronaca Giornalista Ungherese licenziata: siamo ancora esseri umani?

Giornalista Ungherese licenziata: siamo ancora esseri umani?

606
CONDIVIDI

Una cattiveria inaudita, nessuno dovrebbe guardare queste immagini e noi vi consigliamo di non cliccare sul video proposto. Qui non si risponde ad una aggressione, non si ostacola involontariamente un fuggitivo con in braccio un bambino, qui c’è la lucida follia di una donna che ha perso il controllo sulla propria identità, una donna che ha dimenticato di essere umana.

Mentre riprendeva il dramma dei profughi che cercavano di entrare in Ungheria, l’operatrice di N1TV, Petra Lazlo, sgambettava gli immigrati in fuga dalla polizia.

Il video di questa insensata violenza è stato postato sui social dal giornalista tedesco Stephan Richter e la donna immediatamente licenziata.

Dalle info che chi ha pubblicato il video ha inserito, Francesco Weah , si apprende che la donna è membro di un gruppo anti-immigrazione.

I colleghi di N1TV hanno immediatamente preso le distanze dall’ inaccettabile  comportamento della Lazlo. Il rapporto di lavoro con l’operatrice video è terminato senza null’altro aggiungere se non il disappunto che crediamo doveroso.

Comments