Home Internet e Social Bill of Rights: la versione finale approda alla Camera

Bill of Rights: la versione finale approda alla Camera

608
CONDIVIDI

L’Italia è in procinto di dotarsi di una “costituzione” parallela realizzata per legiferare sui problemi della rete internet. Ultimati i lavori dalla commissione che ha stilato una vera e propria “carta dei diritti” denominata Bill of Rights e presentata oggi alle 12:30 a Montecitorio nella sua versione finale.

Il progetto italiano, tra i cui promotori vede il Presidente della Camera Laura Boldrini, regolamenterà temi come il diritto all’oblio, la profilazione degli utenti della rete, il diritto di accesso alle informazioni, la net neutrality, e soprattutto la sicurezza e l’anonimato temi che molto spesso sono in conflitto tra loro.
All’interno della commissione che ha realizzato la prima bozza, successivamente modificata, esperti del calibro di Stefano Rodotà ed esperti delle varie categorie rappresentate, hanno contribuito alla formulazione del testo che ora sarà vagliato in Parlamento.

Comments