Home Fashion Scontro giudiziario tra D’Urso e Lucarelli: pm chiede l’assoluzione per la blogger

Scontro giudiziario tra D’Urso e Lucarelli: pm chiede l’assoluzione per la blogger

161
CONDIVIDI
Selvaggia Lucarelli e Barbara D'Urso - immagine di dagospia.com

Nuovi sviluppi nello scontro tra Selvaggia Lucarelli e Barbara D’Urso, il pm milanese ha chiesto l’assoluzione per la blogger, querelata dalla nota conduttrice televisiva, in seguito ad un tweet risalente allo scorso anno, nel quale Selvaggia ha commentato l’applauso del pubblico delle “Invasioni Barbariche” alla D’Urso affermando che: “ricordava più o meno quello alla bara di Priebke».  Erich Priebke era un criminale di guerra nazista che alla morte ricevette le onoranze funebri a Roma, suscitando l’indignazione della cittadinanza e manifestazioni di profonda disapprovazione, tanto che il suo feretro fu accolto in maniera molto distaccata.

 

Il Messaggero riporta che stando alla Lucarelli il commento non era stato posto in maniera maligna e voleva solo sottolineare l’accoglienza “fiacca” ricevuta dalla D’Urso, ma quest’ultima non è stata dello stesso avviso ed ha deciso di portare la questione in tribunale. Nel corso dell’udienza la conduttrice ha affermato che il tweet aveva chiari intenti diffamatori nei suoi confronti attraverso il paragone con un nazista, mentre la blogger si è difesa dicendo che non era sua intenzione accusarla di «propaganda nazista», ma semplicemente voleva creare un paragone per spiegare il poco entusiasmo dell’applauso: «In sei anni ho postato 40mila tweet, di cui solo 10 riguardavano Barbara D’Urso», ha spiegato. Il pm ha dunque chiesto l’assoluzione e la sentenza dovrebbe giungere a settembre.

 

Si tratta della seconda querela rivolta alla Lucarelli da Barbara, la prima, sempre riguardante dichiarazioni fatte durante il programma di Scanzi, è stata archiviata.

 

 

 

Comments