Home Attualità Salerno. Il Sindaco di Angri scrive al suo omologo di Sant’Egidio: il...

Salerno. Il Sindaco di Angri scrive al suo omologo di Sant’Egidio: il ponte non è nostro!

695
CONDIVIDI
il ponte non è nostro
La lettera che il Sindaco di Angri ha inviato per disconoscere il ponte del mercato ortofrutticolo

Sta facendo il giro dei social la singolare lettera scritta dal Sindaco di Angri per disconoscere la “paternità” (e di conseguenza tutte le responsabilità) di un cavalcavia che probabilmente in molti ritenevano insistente nel comune dell’agro, in provincia di Salerno.

 

Ecco il testo integrale della lettera inviata dal Sindaco di Angri al Sindaco di Sant’Egidio del Monte Albino ed ai suoi tecnici:

Oggetto: Ponte Mercato Ortofrutticolo

A seguito numerose segnalazione pervenute nei vari uffici di questo ente circa alcune criticità relative al ponte situato nei pressi del mercato ortofrutticolo di Sant’Egidio del Monte Albino, si rappresenta che, il predetto ponte ricade totalmente nel Comune di Sant’Egidio del Monte Albino.

In allegato e per quanto di competenza, si inviano gli estratti di mappa dai quali si evince quanto sopra rappresentato.

Angri il 20/04/2017.

Il Sindaco
Ing. Cosimo Ferraioli”

Una lettera che ci dovrebbe far riflettere sulle comunicazioni tra enti e comuni limitrofi che sembrano “rappresentare” cose ovvie oppure, complice la psicosi innescata in tutta Italia dagli ultimi crolli di ponti, c’è il poco velato tentativo di volersi sollevare da eventuali responsabilità.

Ma è possibile che dopo quasi venti anni dall’inizio del secondo millennio per la manutenzione di un ponte due enti devono scriversi per sapere di chi è la competenza?

Comments