Home Attualità Meno risorse dal Governo Renzi per Roma Capitale

Meno risorse dal Governo Renzi per Roma Capitale

664
CONDIVIDI
Nella foto Matteo Renzi Foto Fabio Cimaglia / LaPresse

E’ apparso oggi sul famoso Blog di Beppe Grillo un articolo a firma di Virginia Raggi che denuncia il Governo Renzi di tagliare le risorse per la Capitale.

Al contrario della campagna denigratoria, in atto da parte di attivisti e politici del PD di tutta Italia, Roma ha adottato lo schema di Bilancio per il prossimo triennio, rispettando i termini di legge come non accadeva da anni. In questo modo, l’amministrazione capeggiata da Virginia Raggi, è in grado di programmare le spese per i cittadini senza dover ricorrere agli affidamenti diretti, una prassi di moda che ha portato il PD nel ciclone di Mafia Capitale.

Ecco i 4 punti salienti dell’articolo pubblicato a firma del Sindaco di Roma:

“Il premier ci chiama ancora in causa, invece di pensare a lavorare. Piuttosto si concentri sulla manovra finanziaria e si attenga alle regole: non ha rispettato i termini di presentazione che lui stesso si era dato quest’estate.

Il tutto per predisporre una legge di bilancio con saldi incerti, piena di bonus e mancette pre-elettorali che non risolvono i problemi degli italiani. Anzi, come al solito, anche quest’anno intende tagliare risorse destinate ai Comuni mettendo in difficoltà i cittadini.

Soltanto per il 2017 i trasferimenti da Stato e Regione previsti per la Capitale si riducono di circa 40 milioni di euro. I romani lo sappiano. E senza tener conto che, a quanto pare, il premier non intende impegnarsi per il Patto per Roma come invece ha già fatto per la “sue” Firenze e Milano.

Apprendo, infine, che Renzi ora si scopre anche esperto di elettrodomestici: come un vecchio politico di professione, per fare polemiche continua a tirare in ballo i frigoriferi. Bene, allora si concentri su quelli vuoti degli italiani.”

Comments