Paestum, Salerno: il mare svela l’atroce cattiveria subita da questo povero animale

Paestum, Salerno: il mare svela l’atroce cattiveria subita da questo povero animale

1745
CONDIVIDI
Cane annegato
Il mare ha restituito la carcassa di un cane torturato e fatto annegare

“Il mare lo ha restituito così; sulla spiaggia di Capaccio Paestum (provincia di Salerno) …
Quanto rammarico e quanta impotenza di fronte a tale vigliaccata e atroce crudeltà.”

Queste le parole utilizzate da Giada Pozzetto nel denunciare l’ennesima violenza ai danni di un povero animale (anche se qui l’unico animale è chi lo ha legato e poi buttato in mare).

Una fine atroce per il povero cagnolino, legato ed imbavagliato, che prima di trovare la morte avrà sofferto le pene dell’inferno.

A chi si è macchiato di questo orribile crimine noi auguriamo una vita lunga e piena di sofferenze, le stesse inflitte ai poveri animali.

Comments