Home Cronaca Napoli: 60enne freddato ad Agerola davanti alla moglie

Napoli: 60enne freddato ad Agerola davanti alla moglie

375
CONDIVIDI
Arrestato 65enne per truffa ed evasione fiscale

Torna l’incubo della camorra. Nel piccolo borgo di Agerola, ultimo comune della provincia di Napoli alle porte della Costa d’Amalfi, un uomo è stato ucciso ieri sera mentre si accingeva ad entrare in una pizzeria.

Con lui la moglie che al momento dei fatti era poco distante, scesa dall’auto per avviarsi nel locale.

Due i killer che si sarebbero avvicinati all’auto scaricando una raffica di colpi che non hanno lasciato scampo all’uomo che è morto poco dopo durante il tentativo di soccorso dei sanitari.

L’uomo, insieme al fratello, era un pentito di camorra e con molta probabilità ieri si è consumato un regolamento di conti tra clan.

Sconforto e preoccupazione tra i cittadini di Agerola. Il piccolo centro negli anni ha convertito la sua economia al turismo sfruttando le eccellenze gastronomiche oltre che la vicinanza con la bellissima Costiera Amalfitana e quella Sorrentina, fatti simili minano l’immagine di tranquillità e sicurezza che nel tempo Agerola ha acquisito.

Comments