Ecco alcuni grandi debitori del sistema bancario. Alessandro Di Battista fa i...

Ecco alcuni grandi debitori del sistema bancario. Alessandro Di Battista fa i nomi.

702
CONDIVIDI

Esplode Alessandro Di Battista sulla sua pagina Facebook. Un post diretto, come sempre nel suo stile, dove denuncia la mala politica, il malaffare ed i “media allineati” che dal 5 dicembre a senso unico attaccano il movimento 5 stelle.

Ecco il post integrale:

NEL FRATTEMPO NEL PAESE REALE…
Nonostante il dibattito politico-mediatico sia dal 5 dicembre interamente concentrato sul M5S in Italia, purtroppo, accadono cose che colpiscono davvero gli interessi dei cittadini e i loro diritti. Per esempio proprio ieri sono usciti i dati sulla disoccupazione terrificanti. Notizia che ha avuto spazi infinitamente minori dell’ALDE (in quanti l’altro ieri conoscevano questo gruppo?). Sempre ieri sono arrivate dalla Campania immagini drammatiche riguardanti pazienti curati per terra. Questo è frutto dei tagli alla sanità pubblica e dello strapotere che i ras delle cliniche private hanno ottenuto all’interno dei partiti grazie a finanziamenti di ogni genere (si può chiedere ai bravi giornalisti italiani di dirci se Renzi ha ottenuto finanziamenti da cliniche private per le sue fondazioni?).
Oggi invece – grazie ad un’inchiesta del giornale “La Verità” – scopriamo chi sono i grandi debitori ai quali le banche (poi salvate dai soldi dei cittadini) hanno prestato soldi:
1. De Benedetti e la sua Sorgenia (600 milioni di euro da MPS).

2. Riccardo Fusi e Roberto Bartolomei, costruttori fiorentini molto vicini a Renzi, con il loro gruppo BTP (circa 200 milioni da MPS)

3. Emma Marcegaglia (nominata da Renzi Presidente di ENI) e il suo gruppo (492 milioni da MPS, Intesa e Unicredit)

4. Alfio Marchini (76 milioni da Popolare di Vicenza, altra banca spolpata viva)

5. Famiglia Fusillo, costruttori pugliesi vicini al PD (120 milioni dalla Popolare di Bari)

6. Denis Verdini (7,2 milioni da Veneto Banca)

7. Francesco Bellavista Caltagirone, a capo del gruppo Acqua Marcia (97 milioni da Banca Etruria)
Per me sono queste le questioni che incidono sui nostri interessi e sui nostri diritti e cercherò, il più possibile, di concentrarmi su queste. Buona giornata a tutti!

Comments